Comune di Cosenza

L'assessore Succurro anticipa i nuovi programmi del teatro Morelli tra spettacoli e Scuola di teatro

Teatro Rendano
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
L'assessore Succurro anticipa i nuovi programmi del teatro Morelli tra spettacoli e Scuola di teatro
teatro morelli
26-07-2013

L’assessore al Teatro Rosaria Succurro, accompagnata dal dirigente Luigi Bilotto, ha incontrato i responsabili di Scena Verticale, titolari della residenza teatrale presso il teatro Morelli. Un incontro che è servito a tirare le somme, dopo la prima fortunata fase dei vita della residenza che si è conclusa nel maggio scorso, ma soprattutto a tracciare i prossimi percorsi giacché è insito nel progetto di residenza teatrale che la stessa si proponga e sviluppi non solo come luogo di offerta di spettacolo ma anche come spazio laboratoriale ed insieme di apertura all’utenza del teatro per renderla quanto più possibile partecipe del momento della produzione. Una sorta di spazio aperto, alla città e per la città, all’interno del quale sperimentare nuovi incontrarsi e confrontarsi sul teatro, sui suoi linguaggi, sui suoi mestieri.
“Il Teatro Morelli, con la residenza e grazie alla gestione di Scena Verticale – dichiara Rosaria Succurro - ha assunto dall’anno scorso una nuova e definita identità. I risultati ottenuti, sia in termini di presenze e di gradimento del pubblico, sia per l’interesse suscitato nei media, hanno dato piena conferma del successo di questa esperienza. I venerdì al Teatro Morelli, in due sole stagioni, hanno fidelizzato il pubblico, anche da altri centri della Calabria, divenendo un appuntamento teatrale fisso oltre che molto atteso, identificando il Morelli come luogo della contemporaneità. Il Teatro è stato inoltre riqualificato sotto altri aspetti – continua l’assessore al teatro ed alla comunicazione: da un lato la multidisciplinarietà della programmazione, allargata alla musica e ad altre discipline artistiche, dall’altro l’attenzione ai processi formativi e laboratoriali, hanno costruito una proposta molto articolata e diretta a un pubblico composito e variegato. Inoltre questo spazio teatrale – conclude la Succurro - si è confermato come luogo delle famiglie grazie alla consolidata rassegna domenicale di teatro per ragazzi, ‘Famiglie a teatro’, che ancora una volta ha raccolto pubblico e consensi”.
Fin qui il bilancio, rispetto al quale non bisogna essere avari di lusinghieri commenti. Guardando al futuro prossimo, la nuova stagione teatrale del teatro di via Oberdan inizierà il 18 ottobre per concludersi il 6 dicembre, sempre sotto il marchio di “More Fridays”, che si articolerà in otto venerdì di spettacoli dedicati al meglio del teatro contemporaneo nazionale, dopo aver approfondito nella prima fase la produzione contemporanea calabrese. Il programma vedrà la presenza, tra gli altri, di Motus, gruppo “cult” della scena internazionale con un linguaggio di straordinaria potenza visionaria e politica; di Antonio Latella, una delle più importanti figure teatrali europee dell’ultimo decennio, per la prima volta in Calabria; di Vetrano e Randisi, duo tra i più significativi della scena contemporanea italiana con uno dei capolavori di Franco Scaldati, recentemente scomparso. Solo qualche anticipazione in attesa del programma completo che sarà presentato nel prossimo mese di settembre.
Non solo spettacoli, dicevamo. Infatti, dopo la pausa estiva, il Morelli saluta uno dei suoi progetti più ambiziosi, la nascita di una “Scuola di Teatro”. Tre i corsi che partiranno ad ottobre, diretti da Scena Verticale: un corso per l’infanzia (7–11 anni), un corso per gli adolescenti (12–18 anni) e un corso per adulti che, con cadenza settimanale, andranno avanti fino al mese di maggio. Accanto ai corsi di recitazione, il progetto formativo vedrà inoltre l’attivazione di due laboratori tematici, uno di “Educazione all’immagine”, curato da Loredana Ciliberto, ed uno dedicato alla “Fotografia di scena”, a cura di Angelo Maggio. Anche questi corsi, con cadenza settimanale, inizieranno ad ottobre per concludersi a dicembre.

Autore: Annarita Callari

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Mahmood al Festival delle Invasioni 2019
29-09-2019 -
“Fra le tante buone cose che quest’amministrazione comunale è riuscita a realizzare, ....
mahmood
27-09-2019 -
Tra il palco del ‘Cous Cous Fest’ di San Vito Lo Capo e la partecipazione, domenica, alla ....
mahmood
23-09-2019 -
Con il brano “Soldi”, ritornello orecchiabile e testo ispirato dal rapporto con suo padre, ....
13-09-2019 -
“Esprimo le mie congratulazioni alla cosentina Anna Laura Orrico, nominata sottosegretario alla ....
Piccolo Coro Teatro Rendano
06-09-2019 -
Si si svolgeranno lunedì 30 settembre 2019, alle ore 16.30, presso la sede del Piccolo Coro del ....
Hobby Horse
27-08-2019 -
Si avvia verso la conclusione la XVIII edizione del Peperoncino Jazz Festival, rassegna itinerante nelle ....
consegna targhe ad artisti Festival delle Invasion
17-07-2019 -
Va in archivio con grandi emozioni da custodire a lungo la prima serata del Festival delle Invasioni ....
andrea casta
16-07-2019 -
In occasione dei 50 anni della missione Apollo 11 che portò il primo uomo sulla Luna, anniversario ....
adolfo adamo new
12-07-2019 -
“E' possibile pensare ad una vita rinnovata? Ebbene sì! Perché tutti commettiamo ....

Eventi correlati

Data: 22-12-2018
Luogo: Museo Civico dei Brettii e degli Enotri
Data: 15-12-2018
Luogo: Museo Civico dei Brettii e degli Enotri

Immagini correlate

Teatro Rendano
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it