Comune di Cosenza

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, le parole del sindaco Mario Occhiuto alla manifestazione "Insieme per la libertà" che si è svolta a palazzo dei Bruzi con la facciata del Municipio illuminata di rosa

Palazzo Caselli Vaccaro
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, le parole del sindaco Mario Occhiuto alla manifestazione "Insieme per la libertà" che si è svolta a palazzo dei Bruzi con la facciata del Municipio illuminata di rosa
Giornata internazionale contro la violenza sulle d
25-11-2016

“Il 25 novembre è la giornata che nel 1999 le Nazioni Unite hanno istituzionalizzato quale Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ricordando così l'atroce assassinio delle tre sorelle Mirabal che avvenne nel 1960 durante il regime domenicano di Rafael Leonidas Trujillo.
Oggi accogliamo l'invito rivolto alle municipalità da parte dell’Anci e della Presidenza del Consiglio-Dipartimento Pari Opportunità per promuovere sui territori un momento di sensibilizzazione contro i soprusi di genere. La città di Cosenza, che purtroppo ha conosciuto il dolore generato da una inaccettabile violenza, c'è. È qui con le sue donne, con le sue rappresentanti istituzionali, con le attiviste delle associazioni e con le sue cittadine. Ma in questa occasione, che è di riflessione individuale e collettiva nello stesso tempo, per una condanna che deve essere assoluta verso gesti di violenza fisica e psicologica, vorrei soprattutto parlare agli uomini, allargare a loro la partecipazione, perché se non ci sono dubbi che si tratti di crimini contro le donne in quanto donne, occorre - a maggior ragione - compiere questo percorso insieme agli uomini. Sono fermamente convinto che per debellare un fenomeno terribile acuito nelle cronache dei nostri tempi, sia necessario attuare prima di tutto un cambiamento di tipo culturale. Occorre ripartire da un'incisiva educazione sentimentale, dal dialogo, dalle basi di civiltà e di rispetto. I numeri sono sconfortanti. Basta seguire un telegiornale quotidiano per afferrarne il grave e sempre più diffuso livello di emergenza. Mi sento quindi di rivolgere un appello sia agli uomini che alle donne, dicendo loro di isolare i violenti, di denunciarli già dai primissimi segnali. Una donna lasciata nella solitudine e nella paura diventa vittima due volte. L'informazione, i centri di ascolto, le istituzioni sono fondamentali per fare uscire dal buio le vittime accompagnandole fuori da quel senso di prostrazione, umiliazione, vergogna, che provano loro malgrado durante le vessazioni. Non è retorica sottolineare in questa circostanza che sì, ci sono tanti, tantissimi casi di violenza che sfociano in tragedia, ma la violenza che le donne subiscono ad opera di chi non si rassegna alla fine di una relazione o di un rifiuto, è purtroppo anche una violenza che spesso ha origine nel pregiudizio, nell'ipocrisia, nella delegittimazione. E tutto ciò, ancora oggi, nel 2016, “soltanto” perché donne. Il nostro apporto a sostegno di questa causa, dunque, deve essere un apporto giornaliero, con piccole grandi azioni improntate al rispetto della persona nella sua integrità e nel suo pieno diritto all'autonomia di scelta. Una società sana non può permettere sentenze criminali di morte verso donne libere che decidono il quando, il come e con chi vivere felici. Coloriamo dunque noi queste scarpe rosse simbolo del sangue versato, trasformandole in un altro colore. Quello della dignità umana”.

Autore: Iole Perito

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

il tavolo tecnico sulla dispersione scolastica
30-05-2020 -
L’Assessore al welfare e alle politiche sociali del Comune di Cosenza, Alessandra De De Rosa, ha ....
l\'Assessore Matilde Spadafora Lanzino
11-05-2020 -
L’Assessore alla scuola e alle Pari opportunità del Comune di Cosenza, Matilde Spadafora Lanzino, ....
Gianni Romeo e Alessandra De Rosa
17-04-2020 -
528 pacchi di alimenti consegnati alle famiglie, 80 volontari impegnati nel confezionamento e nella distribuzione, ....
alessandra de rosa
10-04-2020 -
Il Comune di Cosenza, insieme ad un gruppo di professionisti della città, ha avviato il progetto “Mascherine ....
un momento della consegna al Banco Alimentare
08-04-2020 -
Presso la sede del banco alimentare della Calabria i militari del Primo reggimento bersaglieri hanno ....
sede welfare 3
07-04-2020 -
L’Amministrazione Comunale, a seguito dell’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri ....
Il Coordinatore di FederTerziario con i rappresent
07-04-2020 -
L’Associazione datoriale FederTerziario Cosenza ha donato questa mattina al Comune 1500 mascherine. ....
sede welfare 1
06-04-2020 -
Scade domani, martedì 7 aprile, alle ore 12,00, il termine per la presentazione delle domande per l’accesso ....
operatori al settore welfare di via degli Stadi
02-04-2020 -
Sono state 417, fino alle ore 13,00 di oggi, le domande pervenute al Comune di Cosenza, per accedere ....

Eventi correlati

Data: 14-05-2015
Luogo: Parco "Corrado Alvaro" - via Aldo Moro
Data: 27-04-2012
Luogo: Casa delle Culture - Sala Gullo
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.