Comune di Cosenza

Il Sindaco di Amatrice a Mario Occhiuto "Non ho parole. Grazie. Sapremo rialzarci". L'assessore Padre Fedele torna dai luoghi del sisma, "cattedra di amore e di dolore"

Teatro Rendano
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Il Sindaco di Amatrice a Mario Occhiuto "Non ho parole. Grazie. Sapremo rialzarci". L'assessore Padre Fedele torna dai luoghi del sisma, "cattedra di amore e di dolore"
Occhiuto e Padre Fedele
26-08-2016

“Ti ringrazio. Non ho altre parole. E questo gesto dimostra la tua sensibilità, che è quella del popolo che rappresenti. Il nostro territorio ha subìto ingenti danni e perdite di vite, compresi bambini, ma sapremo rialzarci, non molleremo. E ti ringrazio anche per la tua disponibilità nella veste di rappresentante dell'ANCI. Grazie ancora, ce la faremo.” Ad un foglio, scritto a mano, il Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi affida i suoi sentimenti di profonda gratitudine nei confronti di Mario Occhiuto e della città di Cosenza. Quel foglio, quei sentimenti, li consegna all'assessore Padre Fedele Bisceglia, appena rientrato dai luoghi del terribile sisma, dove si è recato per portare non soltanto la solidarietà della città bruzia, ma anche un contributo di diecimila euro, il primo gesto concreto di un'Amministrazione comunale, “forse una piccola cosa - dice il frate assessore – ma tante piccole cose, insieme fanno le grandi”.
“Spero di poter fare ancora meglio con il concorso di tanti privati cittadini - scriveva il Sindaco Occhiuto nel suo messaggio al primo cittadino del borgo laziale - che chiedono ad Amatrice di iniziare il lento lungo cammino di rinascita, nel segno e nel ricordo di quelle vittime innocenti perite a causa del sisma. Ritengo doveroso che i Sindaci, portatori di un sentimento difficilmente rappresentabile da chi non consuma una simile esperienza – è ancora il messaggio di Occhiuto – debbano starti accanto, testimoniando i sentimenti di partecipazione della popolazione amministrata, la cui vita da ieri si è virtualmente trasferita ad Amatrice”.
È un Padre Fedele particolarmente scosso quello che torna dai luoghi del sisma. “Aggirandomi tra i cumuli di macerie – racconta – mi sono fermato a parlare con le persone che vedevo stazionare davanti a quegli ammassi di pietre, prima erano le abitazioni di loro familiari. E stavano lì in silenzio. Ho poggiato la mano su quelle pietre e ho recitato una preghiera di suffragio. É stata un'esperienza sacerdotale, una cattedra di amore e di dolore dalla quale ho ricevuto più che dato”. L'assessore Padre Fedele Bisceglia non risparmia un ammonimento a “quegli sciacalli del dolore – dice – che dovrebbero riflettere e non criticare chi compie un gesto di umana e concreta solidarietà. Nessuno di noi può stare tranquillo”. Ma i rimproveri cedono subito il passo agli appelli. E' tempo di agire, ma con coerenza ed organizzazione, fa ben comprendere Padre Fedele che ha visto, in una fase che giustamente è ancora di grande confusione, l'arrivo di tanti camion pieni di viveri e di vestiario che oggi vengono bloccati, come ha riferito anche la Protezione Civile Nazionale. “Invito le associazioni – è l'appello di Padre Fedele – a temporeggiare nell'invio di aiuti. Il peggio sarà tra quindici/venti giorni e allora dobbiamo trovarci preparati”. Poi ricorda, “a Cosenza abbiamo allestito due punti di raccolta, uno di fondi su corso Mazzini e uno di viveri in piazza dei Bruzi. Più urgente, invece, è la raccolta di sangue. In accordo con l'AVIS, invito tutti i cittadini che possono, a donare il loro sangue domenica prossima 28 agosto, presso un centro mobile che con l'AVIS installeremo nei pressi di piazza 11 settembre”.

Autore: Annarita Callari

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

palazzo di città
09-07-2020 -
La Commissione straordinaria di liquidazione, presieduta dal Dott. Francescopaolo Di Menna e composta ....
foto sindaco occhiuto
03-11-2019 -
“Con rammarico ho appreso dalla stampa la triste storia della signora Grazia, residente a Rende ....
Mario Occhiuto OK
16-10-2019 -
“Eravamo ampiamente preparati a questa situazione anche se, com’è ovvio, abbiamo posto ....
panoramica 1
16-10-2019 -
Le Sezione Riunite della Corte dei Conti hanno confermato la deliberazione di dissesto emessa dalla Sezione ....
palazzo di città
15-10-2019 -
Il TAR Calabria con sentenza n.1673 del 14.10.2019 ha definitivamente rigettato i ricorsi proposti da ....
Presentazione Expo Senior junior Baby 2019
14-10-2019 -
Quest’anno si rivolge in particolare ai tanti giovani e ai tanti nonni la sesta edizione di “Expo ....
Don Francesco Mottola
12-10-2019 -
Don Francesco Mottola, il santo sacerdote che ha unito contemplazione e carità dedicando la propria ....
Lutto Fiocco Nero
07-10-2019 -
Il sindaco Mario Occhiuto ha emanato un’apposita ordinanza in cui proclama il lutto cittadino per ....
Capitano Ultimo a Cosenza
05-10-2019 -
Il carabiniere Sergio De Caprio considera i colleghi di tante pericolose operazioni dei “fratelli”, ....
28-09-2019 -
“A Cosenza il raduno nazionale degli alpini”. Il vice sindaco e assessore alla Cultura Jole ....

Eventi correlati

Dal 28-04-2012
al 29-04-2012
Luogo: Telitalia
Data: 15-04-2012
Luogo: Telespazio Calabria
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica - IBAN - Dichiarazione di accessibilità

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.