Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Assessore Mayerà rilancia il Piano Generale della Sosta

nicola mayerŕ
24 feb 2015

L’Assessore alla mobilità sostenibile del Comune di Cosenza Nicola Mayerà rilancia il Piano Generale della Sosta che figura tra i punti all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale di giovedì 26 febbraio.
“La decisione di rilanciare il Piano generale della Sosta – sottolinea in una dichiarazione l’Assessore Mayerà – nasce dall’esigenza di meglio disciplinare i flussi di traffico all’interno del territorio cittadino, riconsiderando il commercio quale significativa, tradizionale ed insostituibile risorsa per la città di Cosenza e rispondendo inoltre alle sollecitazioni dei cittadini residenti che hanno richiesto una maggiore fruizione dei parcheggi di superficie e una rimodulazione delle tariffe della parking card, soprattutto con riferimento alla seconda auto.
Per meglio comprendere lungo quali direttrici si è mossa l’Amministrazione comunale in ordine al Piano Generale della Sosta – afferma ancora Mayerà – è utile ricordare cosa prevede questo importante strumento.
Intanto, il Piano Generale della Sosta prevede il rilascio ai residenti di una parking card gratuita, con la sola corresponsione dei diritti di segreteria pari a 25 euro all’anno, e la possibilità di iscrivere sulla stessa parking card due targhe delle auto in possesso dello stesso nucleo familiare. In questo caso sarà possibile utilizzare la parking card alternativamente su una delle due auto. A titolo esemplificativo, se una delle due auto in dotazione allo stesso nucleo familiare viene parcheggiata negli spazi contrassegnati dalle strisce blu, esponendo la parking card, l’altra auto dovrà essere parcheggiata in uno spazio gratuito (strisce bianche).
Questo sistema della parking card del residente – spiega ancora l’assessore Nicola Mayerà - viene agevolato da un aumento considerevole degli spazi gratuiti (strisce bianche) che, con l’attuazione del Piano della sosta, si incrementeranno fino a raggiungere la metà dei parcheggi disponibili.
Ad oggi, su un totale di 7.760 parcheggi di superficie, 3828 saranno nelle strisce bianche e 3932 in quelle blu.
Verranno così rispettate le percentuali consigliate dal codice della strada con la conseguente riduzione dei ricorsi presentati al giudice di pace o al Prefetto.
Altra significativa novità è rappresentata dalla possibilità, per i non residenti, di sottoscrivere un abbonamento per i parcheggi di superficie (strisce blu) a condizione che comprovino di avere la sede della loro attività lavorativa o professionale all’interno del territorio cittadino. In questo caso, il costo di un abbonamento (per una sola auto) è di 26 euro al mese o di 220 euro all’anno. In definitiva, con circa 80 centesimi al giorno, avranno la possibilità di parcheggiare nel territorio cittadino.
C’è poi – prosegue Mayerà – la sperimentazione che viene avviata aderendo alle numerose richieste dei residenti che possiedono una seconda auto, dando a questi ultimi la possibilità di ottenere il rilascio di una seconda parking card individuale che potrà essere utilizzata sulla seconda auto al costo di 120 euro all’anno.
Per quanto riguarda le tariffe delle strisce blu – chiarisce, infine, l’Assessore alla mobilità sostenibile - si è passati da una tariffa “price parking” stabilita in base alle zone (oscillante da 80 centesimi a un euro all’ora) ad una “time pricing” di un euro fisso per tutte le zone, nelle quali la durata della permanenza nel parcheggio sarà stabilita in base all’intensità di traffico della zona corrispondente (ad esempio, mentre nelle zone ad alta densità commerciale si potrà restare per 50 minuti, nelle altre zone si potrà parcheggiare fino a 1 ora e venti minuti)”.

 

Autore: Giuseppe Di Donna