Comune di Cosenza

Presentata la prima edizione di "Senior Calabria Expo", dal 24 al 26 ottobre alla Città dei Ragazzi

Castello
Cittą di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Presentata la prima edizione di "Senior Calabria Expo", dal 24 al 26 ottobre alla Città dei Ragazzi
conferenza stampa senior calabria expo
20-10-2014

Prenderà il via venerdì prossimo 24 ottobre la prima edizione di “Senior Expo Calabria”, iniziativa di divulgazione medico scientifica e sensibilizzazione sociale sui temi della terza età, della famiglia e del rispetto per la vita e per la salute. La manifestazione, rassegna inedita per il sud Italia, si svolgerà alla Città dei Ragazzi dal 24 al 26 ottobre ed è organizzata dall’associazione “Volare a Santo Stefano” di Rende, con la direzione marketing di Andrea Napoli, in sinergia con Federanziani Calabria, Comune di Cosenza e Ordine Nazionale dei Biologi.
Il programma di “Senior Calabria Expo” è stato illustrato questa mattina nel corso di una conferenza stampa, tenutasi nel Chiostro di San Domenico, alla presenza dell’Assessore alla solidarietà e coesione sociale del Comune di Cosenza, Manfredo Piazza, di Maria Brunella Stancato, Presidente di Federanziani Calabria e di Giovanni Misasi, presidente della sezione di Cosenza dell’Ordine Nazionale dei Biologi.
Per l’importante salone, interamente dedicato alla terza età, sono attesi migliaia di visitatori da tutto il Meridione e, in particolare, dalla Calabria che può contare sulla presenza di ben 132 Centri Anziani.
“Stare accanto agli anziani – ha sottolineato nel suo intervento l’Assessore Manfredo Piazza – è uno degli imperativi categorici della nostra Amministrazione. Abbiamo dato agli anziani la possibilità di evolversi anche da un punto di vista pratico, attraverso l’opportunità di frequentare dei corsi di informatica, per aggiornarsi sugli strumenti più moderni di comunicazione. Ma ci siamo preoccupati anche del loro benessere psico-fisico, attraverso la passeggiata della salute, organizzata con i gruppi di cammino. Continueremo a farlo avendo il supporto da più parti e tra questi supporti quello decisivo – ha sottolineato ancora Piazza – è venuto soprattutto da Federanziani Calabria con la quale abbiamo realizzato un esempio significativo di integrazione tra pubblico e privato. L’invecchiamento attivo – ha proseguito Piazza - è qualcosa di fondamentale. Ci fa piacere che nella nostra città si verifichino sempre più frequentemente festeggiamenti di cittadini centenari, come è accaduto qualche giorno fa con il secolo compiuto dalla signora Carmela Grosso.
Questo vuol dire che nella nostra città si può stare bene e si può vivere a lungo, e noi dobbiamo offrire alle persone che si affacciano alla terza età delle prospettive perché, allungandosi i tempi di vita, devono essere offerti servizi e supporti che consentano di trascorrere questo periodo nel modo più sereno”.
Particolarmente estesa la partecipazione dei centri anziani della regione, come ha sottolineato Maria Brunella Stancato, presidente di Federanziani Calabria.
“Il territorio regionale - ha rimarcato la Stancato - attraverso i Centri anziani che parteciperanno all’iniziativa, sarà rappresentato, per intero, da Mormanno a Gioia Tauro”. Stancato, nel suo intervento, ha inoltre sottolineato l’importanza di un evento che “pone al centro della scena, come unici attori protagonisti, donne e uomini della terza età che ancora svolgono, e vogliono svolgere, un ruolo decisivo per il miglioramento della qualità della loro vita personale e dei loro cari e che, giorno dopo giorno, nei centri anziani calabresi sono sempre più attenti agli aspetti sociali e culturali delle loro comunità. Abbiamo costruito un programma – ha aggiunto Maria Brunella Stancato - che si suddivide per aree: benessere, salute e stili di vita. Abbiamo creato dei percorsi per i visitatori. La prima giornata sarà dedicata alla Festa regionale dei nonni. Sono dieci anni che si festeggia questa ricorrenza. I nonni hanno un ruolo importante per la crescita dei nostri figli e sarebbe più che giusto istituzionalizzare la Festa regionale dei nonni nella settimana successiva al 2 ottobre che è la data canonica in cui cade questa ricorrenza”.
La tre giorni coinvolgerà numerosi relatori provenienti dal mondo accademico oltre che professionisti di fama nazionale che affronteranno temi di carattere non soltanto medico, ma anche legati al miglioramento della qualità della vita degli anziani.
“Gli anziani – ha poi detto nel suo intervento il Presidente provinciale dell’Ordine dei Biologi Giovanni Misasi - rappresentano la nostra memoria storica ed un patrimonio di saggezza che deve essere tutelato e preservato. Vogliamo dare il nostro supporto con i nostri biologi e nutrizionisti che sono a disposizione dei 132 centri anziani. Abbiamo studiato, all’interno dell’Expo, una sentieristica, simile a quella di un Parco Nazionale, partendo dalla prevenzione, proseguendo con gli stili di vita e dedicando attenzione agli anziani anche con una sezione dedicata al carrello della spesa, per orientare gli anziani negli acquisti. Terremo, inoltre, approfondimenti sulla corretta alimentazione, attraverso i laboratori del gusto pensati insieme alla condotta di Cosenza di Slow Food”.
Dalla conferenza stampa sono scaturiti anche i contributi di Maria Caravetta,di Federfarma Cosenza e di Oscar Alò, delegato regionale del Simmas (Sindacato Italiano Massofisioterapisti e Massaggiatori Sportivi).
La Caravetta ha ricordato “l’importante ruolo che le farmacie possono svolgere nel supporto terapeutico all’anziano, soprattutto attraverso il tradizionale forte rapporto che lega farmacisti e anziani, ma anche con servizi innovativi come il Cup che permette agli utenti di accedere a un servizio di prenotazione assai facilitato”.
La conferenza stampa, prima dell’intervento dal pubblico di alcuni rappresentanti dei centri per anziani della città, si è chiusa con l’intervento di Oscar Alò, che ha sottolineato “la volontà del sindacato di partecipare alla rassegna, anche attraverso una serie di dimostrazioni pratiche, soprattutto per motivi umani e morali e per dare a tutti i visitatori utili consigli per prevenire una serie di patologie che danneggiano, in maniera profonda, la qualità della vita di molte donne e uomini e della terza età”.
L’ingresso alla fiera, per tutte e tre le giornate, sarà gratuito.

IN ALLEGATO IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA MANIFESTAZIONE
 

Autore: Giuseppe Di Donna

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

la signora Giuseppina Guidoccio con i suoi familia
29-11-2019 -
Classe di ferro il 1919, sinonimo di longevitą. Tra ottobre e novembre il Comune di Cosenza ha festeggiato ....
i festeggiamenti per il prof.Gallo
18-11-2019 -
Cento anni e non dimostrarli affatto. Sono quelli compiuti da qualche giorno dal prof.Gerardo Gallo, ....
28-09-2019 -
“A Cosenza il raduno nazionale degli alpini”. Il vice sindaco e assessore alla Cultura Jole ....
un momento della presentazione del progetto di inv
10-04-2019 -
Nell'anno europeo dello sport per tutti, dalla città di Cosenza parte un progetto pilota sull'invecchiamento ....
Occhiuto Camera foto rimpicciolita
22-02-2019 -
Signor Presidente, colleghi Sindaci e presenti tutti, la circostanza odierna rappresenta un importante ....
29-11-2018 -
L'Inps ha prorogato, al 30 giugno 2019, il termine di validità del “Bando pubblico Progetto ....
lo spettacolo \
13-11-2018 -
Quando il teatro risponde al bisogno di socializzazione e aggregazione di chi soffre in modo particolare ....
foto sindaco occhiuto
10-10-2018 -
Su invito del prefetto Paola Galeone, il sindaco Mario Occhiuto ha partecipato oggi a un tavolo sull’emergenza ....
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.