Comune di Cosenza

Verso l'Osservatorio sulla disabilità. Gli assessori Piazza e Mayerà incontrano le associazioni a tutela dei diritti dei diversamente abili. Presentata la bozza del nuovo Piano della Sosta

Duomo
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Verso l'Osservatorio sulla disabilità. Gli assessori Piazza e Mayerà incontrano le associazioni a tutela dei diritti dei diversamente abili. Presentata la bozza del nuovo Piano della Sosta
25-10-2013

L’Amministrazione comunale prosegue nel suo percorso che, a breve, porterà all’istituzione di un Osservatorio sulla disabilità, come previsto nelle Linee programmatiche del Sindaco Mario Occhiuto.
Dopo un primo incontro, avvenuto lo scorso mese di agosto con le sole associazioni Anglat e Aism, questa mattina, su iniziativa dell’Assessore al Welfare Manfredo Piazza e dell’Assessore alla mobilità Nicola Mayerà, una ulteriore riunione ha coinvolto, su invito mediato dal CSV, tutte le associazioni del territorio, nella consapevolezza che quella della mobilità non sia l’unica problematica che coinvolge il disabile, anche se è la più avvertita. Il titolare del welfare ha chiarito bene in premessa come i servizi sociali non possano farsi senza le associazioni. “Ci vorrebbe una formazione congiunta tra i dirigenti dell’ente pubblico e i dirigenti delle associazioni – ha detto Piazza – per essere meglio preparati rispetto alle normative così come verso i bandi e le fonti di finanziamento che consentono di realizzare progetti a favore dei disabili. E le associazioni, dal canto loro, potrebbero meglio capire i meccanismi di un ente locale e come esso può comunque essere presente nei progetti delle associazioni con forme di finanziamento che vanno aldilà del contributo meramente economico”. La realtà è che va immaginato un nuovo welfare. Ne è convinto l’assessore Piazza. “Che sia assistenza e non assistenzialismo – ha affermato - che sia dinamico e non statico. È il nuovo quadro economico-finanziario ad imporci tra l’altro uno sforzo comune per creare le strutture necessarie a fornire servizi, possibilmente migliorati e razionalizzati”.
Dalle associazioni l’apprezzamento per i progetti innovativi dell’Amministrazione ma, giustamente e prima di ogni altra cosa, la richiesta di “normalizzare la città”. Le prime risposte da parte dell’ente arrivano intanto sul piano infrastrutturale. L’assessore Piazza annuncia l’ormai prossimo trasferimento degli uffici del welfare a via degli Stadi, presso l’ex edificio scolastico Don Milani. “E’ scandaloso – non ha esitato a dire – che oggi per parlare con un disabile io debba scendere in strada”. Gli fa eco il collega Mayerà annunciando la bonifica energetica dei locali dell’Anagrafe e il progetto di abbattimento delle barriere architettoniche in tutti gli uffici che fanno sportello.
Ad un più evidente livello di concretezza è invece arrivato il Piano della Sosta, la cui bozza è stata presentata alle associazioni dallo stesso Mayerà. È l’Europa a dettare i tempi ed il Piano contiene la nuova normativa europea, a cominciare dal nuovo C.U.D.E. (Contrassegno Unificato Disabili Europeo) che sostituirà l’attuale – e contestato – contrassegno che disciplina il transito e la sosta dell’auto del disabile in aree riservate. Ma sulla questione sappiamo bene – e meglio di chiunque altro lo sa chi è realmente titolare del diritto - come, nel tempo, si siano consumati tanti abusi. L’Osservatorio sulla disabilità – è emerso chiaramente dalla riunione – nasce anche nell’ottica del monitoraggio ma, si badi bene – è stato detto - non si chieda al controllato di divenire a sua volta controllore. Gli enti hanno comunque al loro interno le professionalità per controllare e soprattutto sanzionare chi si rende protagonista di veri e propri soprusi”. Tornando al Piano della Sosta – che oltre a disciplinare il C.U.D.E, contiene tutta una serie di regole per il transito e la sosta su ZTL – l’assessore Mayerà ha garantito l’invio a stretto giro della bozza a tutte le associazioni presenti per consentire loro di inviare eventuali osservazioni e/o integrazioni. Mayerà ha spiegato come a monte del Piano, e dopo l’incontro estivo con le associazioni, ci siano state diverse occasioni di confronto con i tecnici interni per progettare al meglio quanto indicato nel Piano. “L’Amministrazione comunale – ha concluso rinnovando l’appuntamento ai presenti per l’insediamento dell’Osservatorio, rispetto al quale anche l’assessore Piazza, in una logica partecipativa, ha chiesto opinioni e suggerimenti a breve – ha i riflettori accesi sulla problematica disabilità e, anche nei suoi progetti più ambiziosi, quale possono essere la Smart City e il progetto MUSA, fa della qualità della vita del disabile uno degli obiettivi che non può essere mancato”.
 

Autore: Annarita Callari

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

un momento della consegna al Banco Alimentare
08-04-2020 -
Presso la sede del banco alimentare della Calabria i militari del Primo reggimento bersaglieri hanno ....
sede welfare 3
07-04-2020 -
L’Amministrazione Comunale, a seguito dell’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri ....
sede welfare 1
06-04-2020 -
Scade domani, martedì 7 aprile, alle ore 12,00, il termine per la presentazione delle domande per l’accesso ....
operatori al settore welfare di via degli Stadi
02-04-2020 -
Sono state 417, fino alle ore 13,00 di oggi, le domande pervenute al Comune di Cosenza, per accedere ....
il Sindaco Occhiuto con gli Assessori De Cicco e D
31-03-2020 -
Il settore welfare del Comune di Cosenza ha pubblicato l’avviso per l’erogazione dei buoni ....
il Sindaco Mario Occhiuto e Alessandra De Rosa, as
27-03-2020 -
“Non c’è tempo da perdere, è importante intervenire subito per sostenere le famiglie in difficoltà. ....
un momento della consegna delle mascherine
23-03-2020 -
L’Amministrazione comunale ha donato mille mascherine chirurgiche al reparto di rianimazione dell’Ospedale ....
sede welfare 1
20-03-2020 -
Sono sospesi, per l’emergenza sanitaria in atto in tutto il Paese, gli effetti della decorrenza ....
sede welfare 1
15-01-2020 -
L'intervento della misura governativa del reddito di cittadinanza, che prevede già una quota parte destinata ....
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.