Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2005

Comunicato importante del Sindaco a tutte le famiglie di Cosenza

11 mag 2005
(11/5) (UfficioStampa) - Caro concittadino,
sono lieta di comunicarti che la nostra città ospiterà, la prossima settimana, una serie di interessanti iniziative organizzate da Telecom Italia, che si propone di compiere un Viaggio per far conoscere agli italiani i tesori culturali della nazione.
Il fatto che Cosenza sia una delle quattro città prescelte per il prestigioso itinerario, insieme a Perugia, Ferrara e Trieste, deve riempirci di orgoglio, amministratori e cittadini. Dal 20 al 23 maggio, avremo fra noi personaggi di fama internazionale nel campo della filosofia, dello spettacolo, della letteratura, della musica, dell’arte, per trattare a vari livelli il tema “Utopia ed eresia”, che esalterà il modo di essere, oggi come ieri, della città di Telesio. Le manifestazioni saranno seguite da giornalisti e visitatori che verranno da tutta Italia e a tutta Italia riferiranno le loro impressioni: Cosenza sarà, dunque, sotto i riflettori nazionali. L’Amministrazione comunale si sta preparando con attenzione a questo impegno, ma è indispensabile la collaborazione di tutti i cittadini, in particolare quelli del centro storico. Qui, infatti, si svolgerà la maggior parte delle manifestazioni. Una, soprattutto, prevede un coinvolgimento diretto della popolazione. Si tratta del grande Corteo che riproporrà un evento storico del XIII secolo, l’entrata in città dell’Imperatore Federico II di Svevia. La sera del 21 maggio il Corteo di Federico inizierà il suo percorso dagli Archi di Ciaccio e arriverà al Duomo. Qui si incontrerà con un altro Corteo, quello di accoglienza, partito, nel frattempo, da piazza Valdesi. Subito dopo ci sarà la cerimonia di consegna della Stauroteca: sarà così eccezionalmente possibile ammirare dal vivo la preziosa Croce, quella originale, che fu donata dall’Imperatore al Vescovo in occasione della consacrazione della Cattedrale nel 1222. Tutto Corso Telesio e le piazze lungo il percorso andranno necessariamente sgomberati dalle autovetture per lasciare spazio ai cavalli, ai carri, alle donne e agli uomini in costume che daranno vita ad una rappresentazione suggestiva, alla cui riuscita tutti dobbiamo contribuire. Chiediamo, quindi, a chi abita lungo il percorso del Corteo di addobbare a festa le facciate delle case, mettendo fiori alle finestre ed esponendo le coperte più belle, come si usava un tempo per le processioni. I negozi e le botteghe potranno restare aperti, nonostante l’ora tarda: le luci accese e le porte spalancate risulteranno gradite a cittadini e turisti, che ci auguriamo numerosi. Tutto questo aumenterà il consueto fascino della città antica, il nostro tesoro più grande. Sarà purtroppo inevitabile qualche disagio, che però contiamo di ridurre al minimo. L’Amministrazione ha già stabilito di riservare esclusivamente ai residenti del centro storico il parcheggio di Lungo Crati, che sarà utilizzabile gratuitamente. Si potrà, inoltre, parcheggiare lungo via Paradiso. I cittadini delle altre zone, invece, potranno contare su di un servizio di bus navetta, anch’esso gratuito, che sarà allestito con partenza da piazza Mancini verso il centro storico e ritorno. Se ci sono altri suggerimenti, saremo ben lieti di accoglierli. E, per questo, l’Amministrazione comunale e la Terza Circoscrizione terranno alla Casa delle Culture venerdì 14 maggio, alle ore 19, un’assemblea pubblica, alla quale invito tutti i residenti del centro storico ad intervenire. Desidero concludere sottolineando come queste giornate saranno una magnifica occasione non solo per far conoscere le attrattive della città ai visitatori ed al resto d’Italia, ma anche per noi cosentini, che spesso ignoriamo i tesori che abbiamo in casa. Spero perciò che ci sia una massiccia partecipazione e che in tanti possano godere di queste opportunità, sapendo che ce n’è per tutti i gusti, come potrai notare leggendo il programma che distribuiremo capillarmente nei prossimi giorni e che comunque sarà possibile richiedere presso l’Ufficio relazioni con i pubblico in piazza dei Bruzi, alla Casa delle Culture, al Gazebo di piazza 11 settembre. Gentile concittadino, mi auguro di vederti partecipare attivamente a questo Viaggio e ti ringrazio per la tua preziosa collaborazione.

Il Sindaco Eva Catizone