Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2005

Restauro in vista per la Chiesa di San Francesco d'Assisi

13 mag 2005
(13/5) (UfficioStampa) - C’era anche il sindaco Eva Catizone ieri l’altro nella Chiesa di San Francesco d’Assisi ad accogliere le reliquie di Santa Chiara.
Nell’occasione, al termine della Messa officiata da padre Antonio Martella, provinciale dei frati minori francescani, e da padre Franco Caloiero, cappellano militare, è stato pubblicamente consegnato al sindaco, da parte dell’ architetto Daniela Frangini e dell’ing. Giovanni Tucci, il progetto per il restauro della Chiesa. Eva Catizone ha preso brevemente la parola per inviare un saluto al parroco padre Mimmo Campanella, assente per una infermità di stagione, e per ringraziare i professionisti del lavoro svolto ed assicurare che l’impegno dell’Amministrazione sarà massimo perché al più presto inizino i lavori.
“Teniamo particolarmente a questa Chiesa, che è una delle più belle del nostro centro storico -ha detto il sindaco- Questa Amministrazione è particolarmente impegnata nel favorire un movimento di turismo culturale. La città è già oggi mèta di molti visitatori che aumentano ogni anno. Vogliamo contribuire a far sì che la tendenza si consolidi e in questo quadro il restauro delle principali Chiese del centro storico riveste un’importanza non secondaria.”
Il restauro prevede il consolidamento strutturale, il risanamento delle coperture e delle capriate lignee, quello igienico delle murature e, infine, il risanamento delle facciate interne ed esterne. Il progetto è stato preceduto da rilievi approfonditi, che costituiscono elemento determinante per il recupero complessivo.