Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2005

Cordoglio per la scomparsa dell'architetto Renato Aiello

15 mag 2005
(15/5) (UfficioStampa) - “L’architetto Renato Aiello era un ottimo professionista ed un infaticabile lavoratore.
La sua scomparsa ci addolora profondamente perché priva all’improvviso la città di Cosenza di una delle energie migliori e più capaci.”
Lo ha affermato il Sindaco Eva Catizone in un messaggio di cordoglio indirizzato, insieme alla giunta comunale, alla famiglia del professionista scomparso, appena appresa la notizia del decesso.
“L’architetto Aiello – ha detto ancora la Catizone – è stato tra gli artefici del progetto grazie al quale sono state realizzate nel centro storico le scale mobili che dallo Spirito Santo conducono in Piazza Prefettura.
Egli contribuì ad offrire all’Amministrazione comunale molteplici idee per ridisegnare la città e farle assumere un nuovo volto, ad un tempo moderno, ma sempre rispettoso delle tradizioni.
Purtroppo l’architetto Aiello è scomparso senza che un altro suo progetto, al quale tanto teneva, venisse realizzato: quello, cioè, dello slargo posto dietro l’ex Albergo Jolly che egli era solito immaginare come una piazza che si sarebbe dovuta affacciare sulla confluenza dei due fiumi che bagnano Cosenza. Un’opera – ha proseguito il Sindaco – la cui realizzazione fu fermata dalla Sovrintendenza.
Di Renato Aiello conserveremo a lungo il ricordo e ogni qual volta ci lasceremo trasportare dalle scale mobili che ci porteranno nel cuore della città antica non potremo fare a meno di rivolgergli il nostro affettuoso pensiero.”