Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2005

Bilancio su due anni di attività dell'Assessorato ai Diritti del cittadino

24 mag 2005
(24/5) (UfficioStampa) - L’assessore Vincenzo Gallo offre ai cittadini il resoconto di quasi due anni di attività: “E’ un diritto dei cittadini essere informati sull’attività degli amministratori pubblici, in modo da fornire loro la possibilità di partecipare in modo attivo al processo decisionale, di svolgere una funzione di controllo e di far pervenire eventuali indicazioni e suggerimenti.
Nel luglio 2003, pertanto, dopo il primo anno di attività della Giunta, si è ritenuto doveroso rendere pubblico un dossier contenente le principali iniziative e i progetti avviati dall’Assessorato ai Diritti del Cittadino.
In vista della scadenza del secondo anno di attività e dopo l’insediamento della nuova Giunta è stata aggiornata la precedente versione.
Le attività elencate attuano il programma del Sindaco e, inoltre, il programma dell’Assessorato presentato alla competente Commissione Consiliare nel settembre 2002, approvato all’unanimità. Si è cercato di integrare il documento programmatico, tenendo conto delle segnalazioni provenienti dal Consiglio Comunale, dalle Circoscrizioni e dai tanti cittadini e rappresentanti di istituzioni e associazioni che ho avuto il piacere di incontrare in questi mesi.
I risultati raggiunti, nonostante i vincoli di bilancio, sono stati conseguiti per il sostegno e la collaborazione ottenuta dal Sindaco e dall’intera Amministrazione, che sento il dovere di ringraziare.
Nel dossier le attività elencate sono state suddivise in base alla deleghe assegnate nel 2002:
diritti del cittadino, disabilità, sicurezza, protezione civile, verde, amianto e sport.
Nel dossier sono elencate oltre 90 azioni e progetti avviati o realizzati, 37 progetti elaborati, di cui circa il 50% sono stati già approvati o finanziati (vedere tab. 1)
Tra gli interventi avviati o finanziati, gestiti direttamente o promossi dall’assessorato, quelli di maggiore rilievo finanziario sono stati i seguenti:
Diritti - Mostra multimediale sui diritti umani, visitata da oltre 8500 persone;
Disabilità - Realizzazione del progetto “In giro per la città”, con l’attivazione di un servizio
taxi comunale e l’ acquisto di due autoveicoli accessibili a tutti.
Sono utilizzati 27 operatori della cooperativa Demetra e 8 autisti, che offrono servizi a 100 utenti con difficoltà di movimento;
- Interventi per l’abbattimento di barriere architettoniche in edifici pubblici e spazi esterni;
- Approvazione del Progetto “Mobilità per tutti”, presentato al servizio civile nazionale, che prevede l’utilizzo di 10 giovani volontari per potenziare il servizio taxi e favorire l’integrazione sociale delle persone con difficoltà di movimento. Il progetto dovrebbe essere attivato entro luglio 2004;
- Finanziamento di una piscina per la riabilitazione e lo sport terapia, che costituisce il I lotto del Progetto del centro di ricerche biomediche e di servizi integrati sanitari e sociali, per persone con varie disabilità, il cui studio di fattibilità è stato già cofinanziato dal Cipe ed è stato elaborato e presentato alla Regione nel 2001;
- Progetto di ricerca industriale su “Mobilità difficile”, presentato dal Centro Ricerche Fiat al MIUR, che prevede il Comune di Cosenza come partner;
- Sostegno a iniziative (convegni e seminari) organizzate da alcune associazioni, soprattutto in occasione dell’anno europeo dei disabili;
- Apertura di uno sportello per la promozione imprenditoriale delle persone con disabilità.
Amianto - Finanziamento di 5 progetti di rimozione dell’amianto in 5 scuole cittadine, presentati alla Regione dopo l’effettuazione di un censimento nel centro cittadino.
Sicurezza - Finanziamento di un “Progetto sicurezza”, che prevede interventi per la videosorveglianza in città e l’istituzione del vigile sociale;
Protezione civile - Finanziamento di un progetto per la realizzazione di sedi e per l’elaborazione di un piano comunale per la protezione civile;
Verde Pubblico - Approvazione del progetto “Itinerari verdi – alla riscoperta di antichi sentieri a sud della città”, che prevede l’utilizzo di 15 volontari del servizio civile. L’obiettivo è la valorizzazione dell’ area a sud del centro storico, sottoposta a vincolo paesaggistico, che costituisce di fatto un parco naturale e culturale, di estensione pari a circa il 50% del territorio cittadino;
- Realizzazione del progetto “Città in fiore”;
Sport - Patrocinio di varie manifestazioni sportive.
Promozione del progetto sport per tutti ed integrato.
Copia integrale del rendiconto, con l’allegato che contiene l’elenco dettagliato di tutti gli interventi, è a disposizione presso la sede dell’Assessorato e sul sito internet del Comune: www.comune.cosenza.it/home - link diritti.
Vincenzo Gallo”
TAB. 1
Azioni-Progetti avviati/realizzati prog. elaborati prog.finanziati da altri enti
Diritti (*) 11 1 - Disabilità (*) - Comunicazione 7 2 - - Mobilità 4 7 4 - Attività ricreative/Sport 8 2 1 - Lavoro 2 3 - - Assistenza 4 3 1 26 17 6
Sicurezza 3 3 2 Protezione Civile 3 3 2 Verde Pubblico 24 4 2 Amianto 3 6 5 Sport 22 3 -
Totale 92 37 17
(*) Deleghe assegnate all’assessorato ai diritti del cittadino anche nella seconda Giunta Catizone