Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2005

Vivi il fiume dal 4 giugno e per tutta l'estate

03 giu 2005
(3/6) (UfficioStampa) -
“Vivi il fiume” venerdì 4 giugno …e, se vuoi, tutta l’estate.
Si inizia domani, condizioni meteo permettendo, ma l’invito è valido per tutta la bella stagione. Cosenza ama i suoi fiumi, da qualche anno insieme alla Cooperativa Il Delfino li ha resi più puliti e verdi, ed ora ci prova a renderli anche affollati di famiglie. L’iniziativa è stata presentata questa mattina dal sindaco Eva Catizone, il vicesindaco Maria Francesca Corigliano l’assessore al Welfare Giovanni Serra, l’assessore al Verde Giovanna Tartoni e la Presidente del Delfino Lavoro Anna Maria Odoardi e il vice presidente avv. Manfredo Piazza.
“Intendiamo dare –ha detto l’assessore Serra - l’opportunità di scoprire un angolo di città sconosciuto a molti cosentini, con scorci di paesaggio inediti. Si tratta di una iniziativa di educazione ambientale che contemporaneamente promuove l’integrazione di ragazzi che vengono da situazioni di emarginazione sociale. Il loro reinserimento produce bene comune, restituendo un luogo suggestivo ai cittadini.” L’assessore Tartoni ha sottolineato l’importanza di educare le giovani generazioni al rispetto dell’ambiente, seguita dal vicesindaco e assessore alla Scuola Maria Francesca Corigliano, secondo la quale dare positivi messaggi ai bambini significa stabilire un proficuo dialogo anche con le loro famiglie. “Si tratta del punto di partenza di un progetto più ampio” -ha detto Anna Maria Odoardi- “Siamo orogliosi di aver contribuito a un recupero ambientale che è anche culturale. Siamo innamorati e convinti di questa giornata. L’auspicio è di vedere nascere attorno ai nostri fiumi nuove possibilità di formazione al lavoro per tanti giovani bisognosi.” Infine il sindaco Catizone si è detta lieta di vedere rafforzato il rapporto con Il Delfino lavoro, che già ottimi risultati ha dato. “Vorremmo ora andare oltre, continuare la pulitura anche delle sponde mai toccate prima, ma per estendere il progetto abbiamo bisogno del nulla osta della Regione, che ci auguriamo di ottenere presto”. Il sindaco ha ricordato come tutte le città europee che hanno la fortuna di essere attraversate da un fiume abbiano valorizzato questa risorsa. “Vogliamo anche noi offrire ai cittadini un nuovo luogo di aggregazione sociale, bonificare le aree fluviali e restituirle al tempo libero dei cosentini. Domani è solo l’inizio. Chissà che un domani questo progetto non possa arrivare fino a Sibari.” Alla giornata, organizzata in collaborazione con l’assessorato regionale all’Ambiente, parteciperanno scuole di ogni ordine e grado e molte associazioni ambientaliste. Si inizia alle 9,30. L’accesso, senza barriere, sarà dal ponte Europa.
Si svolgeranno attività didattiche e giochi per le scuole. Ci saranno stand delle associazioni ambientaliste e un percorso didattico sull’habitat fluviale.
Alle 11 ci sarà un momento istituzionale cui parteciperà l’assessore regionale all’Ambiente Domenico Basile.
Nel pomeriggio, l’invito prevede perfino la tintarella lungo il fiume, dove saranno posizionati comodi lettini, passeggiate sulle sponde, spazi gioco per bambini, attività sportive curate dal Coni.
Al tramonto ci sarà un concerto di musica classica e, infine, nella notte, concerto di gruppi musicali giovanili.
I cittadini sono invitati ad intervenire per godersi il fiume ritrovato.