Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2004

Carla Leporace riconfermata rappresentante della Conferenza dei sindaci dell'Asl n.4 nel Collegio sindacale

21 nov 2004
(21/11) (UfficioStampa) - Il sindaco Eva Catizone, nella sua qualità di Presidente della Conferenza dei sindaci dell’Asl n.4, ha esercitato il potere sostitutivo previsto dalla legge per designare la dottoressa Carla Leporace a rappresentante della stessa Conferenza in seno al Collegio sindacale dell’Azienda sanitaria e dell’Azienda ospedaliera di Cosenza.
La formale disposizione con la quale si è proceduto alla designazione -che è poi una riconferma - è molto chiara.
La Conferenza dei sindaci – questa, in sintesi, la motivazione del provvedimento - sebbene appositamente convocata per il 23 settembre scorso per la designazione del proprio rappresentante, non ha provveduto all’adempimento per mancanza del numero legale.
Il Direttore generale dell’Asl, con successiva nota dell’ottobre 2004, ha rappresentato la conseguente impossibilità da parte dell’Asl di procedere alla costituzione del Collegio sindacale e, allo stesso tempo, l’urgenza dell’adempimento per il regolare funzionamento dell’Azienda, essendo ormai prossima la scadenza del periodo di prorogatio del vecchio Collegio.
Lo stesso Direttore ha ritenuto potersi applicare la disposizione del d.l. n.293/1994, convertito in Legge n.444/1994 che, al secondo comma dell’art. 4 così recita: : « Nei casi in cui i titolari della competenza alla ricostituzione siano organi collegiali e questi non procedano alle nomine o designazioni ad essi spettanti almeno tre giorni prima della scadenza del termine di proroga, la relativa competenza è trasferita ai rispettivi presidenti, i quali debbono comunque esercitarla entro la scadenza del termine medesimo.».
Di conseguenza, il Presidente della Conferenza dei sindaci dell’Asl n.4 ha proceduto alla designazione, riconfermando la dottoressa Carla Leporace in considerazione della provata e specifica competenza della professionista cosentina, che, iscritta nell’apposito registro, ha già svolto le funzioni di revisore contabile presso l’Azienda sanitaria n.4 di Cosenza.