Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2004

Accessibile a tutti l'isola pedonale di corso Mazzini

16 dic 2004
(16/12) (UfficioStampa) - Nota dell’assessore ai Diritti del cittadino Vincenzo Gallo in relazione alla nota dell’Unione italiana ciechi e alla segnalazione di barriere architettoniche in piazza Kennedy.
“L’Amministrazione Comunale è una delle poche che si è posta il problema dell’eliminazione delle barriere architettoniche anche per i non vedenti. L’Ufficio tecnico ha effettuato una indagine anche a livello nazionale sui sistemi già utilizzati o in via di sperimentazione, visto che ci sono pareri discordanti sulle soluzioni da adottare. Al riguardo si conferma quanto già dichiarato nei mesi scorsi, soprattutto nel comunicato stampa del 30 luglio.
In particolare è evidente che già con la creazione dell’isola pedonale aumenterà l’accessibilità e la sicurezza per tutti i cittadini e ancor di più per le persone con disabilità sensoriale, vista la sua conformazione e la presenza di guide naturali.
In ogni caso si è fatto riferimento soprattutto ad una esperienza innovativa avviata di recente a Trieste, dove è stato utilizzato un sistema di orientamento e informativo a raggi infrarossi, integrato con l’utilizzo di segnali tattili solo in limitate zone di pericolo. Colloqui con tecnici del Comune di Trieste e con il Presidente dell’Unione Ciechi della Provincia di Trieste, entusiasti per questa soluzione, già sperimentata negli Stati Uniti, hanno convinto non solo a verificare la possibilità di sperimentare lo stesso sistema a Cosenza, ma anche a stimolare la presentazione di progetti pilota da parte di aziende private alla Regione Calabria, per poter eventualmente installare sistemi di nuova generazione, che prevedono l’utilizzo anche di sistemi satellitari, utilizzando così finanziamenti regionali.
Per il momento nell’isola pedonale di Corso Mazzini, per la prima volta in città, è stata già avviata l’installazione dei segnali tattili di pericolo a terra per non vedenti, utilizzando piastrelle a rilievo bullonato, posizionati con l’assistenza di esperti lungo il perimetro dell’area pedonale, al di fuori della quale si riduce naturalmente la sicurezza dei non vedenti. Dopo l’ultimazione dei lavori verranno installate anche mappe tattili dell’isola pedonale. E’ stata già realizzata, inoltre, la rete di alimentazione al di sotto della pavimentazione stradale, per poter completare, dopo l’ultimazione dei lavori, il sistema di orientamento a raggi infrarossi. Al riguardo si intendono utilizzare fondi aggiuntivi, in parte già previsti anche nel PSU”.
L’Ufficio Tecnico precisa, inoltre, che è ancora provvisoria la sistemazione relativa all’ accesso su piazza Kennedy, all’incrocio con via Mari e via Cattaneo, dove è previsto il rifacimento anche del marciapiede e della gradinata, sul lato opposto a quello della piazza, naturalmente con il posizionamento di rampe di accesso per disabili.”.