Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2004

Grande festa per lo sport ieri a Cosenza

16 dic 2004
(16/12) (UfficioStampa) - Le bandiere dei Paesi aderenti al Comitato Olimpico Internazionale sventolano sulla nuova sede del Coni di Cosenza, nei locali dell’ex stazione di Piazza Matteotti, concessi dal Comune. L’inaugurazione, avvenuta ieri sera, ha avuto il via con l’esibizione degli sbandieratori di Bisignano e della fanfara dei bersaglieri, che ha preceduto e accompagnato l’accensione della fiamma olimpica. La sede ospita il nuovo Centro Servizi Permanente, intitolato alla memoria di Maurizio Quintieri, “un uomo – ha ricordato il Presidente provinciale del CONI, Pino Abate – che ha dato tanto allo sport cosentino, prima come atleta e poi come dirigente”. La struttura, unica in Calabria, comprende diversi servizi, dalla biblioteca al museo dello sport, dall’internet point alla sala multimediale-cineteca. Sarà a disposizione, dalle 8,00 di mattina alle 20,00 di sera, di scuole, atleti, tecnici e dirigenti. L’iniziativa è stata patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Cosenza, dalla Provincia e dalla Regione. “Oggi – ha detto il Sindaco di Cosenza, Eva Catizone – diamo un segnale significativo, per incentivare la cultura sportiva, che è cultura del fisico e della mente”. “Con l’apertura del Centro Quintieri – ha continuato – ricordiamo in maniera fattiva una persona che non è più tra noi e inviamo un segnale positivo alle nuove generazioni”. “Stasera – ha commentato Mario Oliverio, Presidente della Provincia – viene raggiunto un traguardo importante, che contribuisce a rendere Cosenza una città sempre più moderna e sempre più europea. Il nuovo Centro Servizi – ha concluso – è il cuore di un’iniziativa, che deve irradiarsi nel territorio e fare della nostra Provincia un punto di riferimento a livello nazionale”. Pino Gentile, assessore regionale allo sport e tempo libero, si è complimentato per la lodevole iniziativa e ha preannunciato per Cosenza l’arrivo di importanti finanziamenti da destinare allo sport. Ma ieri sera la festa per lo sport a Cosenza non è terminata qui. Dopo l’inaugurazione della nuova sede si è tenuta una cerimonia di premiazione condotta dal giornalista Federico Bria, che ha visto sfilare davanti ad un numeroso pubblico atleti e squadre della Provincia, che si sono particolarmente distinte nell’arco del 2004. Il Sindaco Eva Catizone, l’on. Mario Oliverio, l’assessore regionale Gentile, il vicesindaco di Cosenza Maria Francesca Corigliano e l’assessore comunale all’urbanistica Franco Ambrogio, hanno consegnato le stelle al merito sportivo, i premi atleta dell’anno, i premi “Tonino Mazzuca” e “Franco Carci”, i riconoscimenti speciali CONI. Accanto a loro i rappresentanti provinciali del CONI di Cosenza, Vibo Valentia, Reggio Calabria, Crotone e Catanzaro, del CONI regionale e il fratello di Maurizio Quintieri, Beniamino. Ospite d’onore Salvatore Amitrano, medaglia di bronzo del canottaggio, specialità quattro senza pesi leggeri, alle Olimpiadi di Atene 2004. Momenti di grande emozione alla consegna del premio “Franco Carci” al sindaco di Rende, Sandro Principe. La figlia, nel ritirare il premio, si è fatta portavoce dei più sentiti ringraziamenti da parte del padre.