Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2004

Cerimonia al Rendano per Monsignor Agostino cittadino onorario di Cosenza

17 dic 2004
(17/12) (UfficioStampa) - Monsignor Giuseppe Agostino è da oggi cittadino onorario di Cosenza. La cerimonia ufficiale si è svolta stamane al Ridotto del teatro Rendano
“Un vescovo tra la gente e un vescovo per la gente”: così Monsignor Agostino ha caratterizzato la sua azione pastorale, secondo il sindaco Eva Catizone. Il Presidente del Consiglio comunale Saverio Greco ha poco dopo elencato i molti meriti di questo Vescovo che è riuscito ad entrare nel cuore dei problemi cittadini.
Numeroso il pubblico composto da autorità, parlamentari, dalla Giunta cosentina, da consiglieri regionali, comunali e provinciali, da rappresentanti del mondo delle associazioni, “una platea ampiamente rappresentativa delle varie anime di questa città, alla quale tutta compete la potestà di donare questo alto riconoscimento.” –ha detto la giornalista Elena Scrivano, che ha coordinato.
Solennità ma anche semplicità. E, in pieno clima natalizio, per iniziare, si è scelto di dare spazio a voci di bambini, quelle del Coro Voci Bianche Città di Cosenza di Sara Simari, che sono stati diretti da Eduardo Bochicchio con Anna Maria Spaccarotella al pianoforte.
Quindi, gli interventi del sindaco, che ha spiegato la genesi della proposta adottata nel giugno scorso dalla Giunta municipale, e subito dopo del Presidente del Consiglio comunale, che ha illustrato la decisione all’unanimità dell’assemblea cittadina nella riunione del 19 novembre scorso.
Infine, dopo la consegna della pergamena con la motivazione della onorificienza, l’intervento di ringraziamento di Monsignor Agostino.
Il Padre Arcivescovo ha portato in dono al Sindaco di Cosenza un Crocifisso in avorio del ’600, custodito all’interno di una teca in legno.