Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2004

"Forum sul nuovo ruolo dei Consigli comunali" alla Casa delle Culture

02 gen 2004
Il Sindaco Eva Catizone ed il Presidente del Consiglio comunale Saverio Greco hanno indirizzato una lettera a tutti i parlamentari cosentini, agli amministratori della provincia di Cosenza ed ai segretari provinciali e cittadini dei partiti politici, per invitarli a partecipare e ad intervenire al “Forum sul nuovo ruolo dei Consigli comunali”, organizzato per il prossimo 9 gennaio, alle ore 18,30, presso la sala “Gullo” della Casa delle Culture.
“Il Legislatore Nazionale – hanno scritto nella lettera di invito il Sindaco Catizone ed il Presidente del Consiglio comunale - sta provvedendo, in seno alla Commissione 1° Affari Costituzionali del Senato, ad una rivisitazione del Testo Unico delle Leggi sull’ordinamento degli Enti Locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n.267.
Un largo consenso si è formato, in sede parlamentare, sull’opportunità di procedere all’abrogazione della normativa nella parte in cui si prevedono limiti alla possibilità di rielezione alla scadenza del secondo mandato del Sindaco e del Presidente della Provincia, sebbene siano diverse le proposte di modifica contenute nei disegni di legge vagliati dalla Commissione.
Nel corso del dibattito parlamentare si sono poi affrontate – hanno aggiunto la Catizone e Greco - altre questioni quali: il controllo del Consiglio sugli atti della Giunta, la sospensione del consigliere nominato assessore, la differenziazione tra comuni di piccole, medie e grandi dimensioni, il sistema d’elezione dei Consiglieri. Possiamo senz’altro affermare che sul tema della limitazione dei mandati elettorali, vi è un largo consenso non solo in sede parlamentare, ma più generalmente nell’intero sistema politico-istituzionale, come pure dimostrano le posizioni ufficialmente assunte dall’ANCI.
Circa invece la riflessione su quelle che per alcuni sono le “cause dell’attuale condizione di debolezza dei consiglieri”, estendendo il dibattito al di là della questione del terzo mandato, non si è ancora formata – prosegue la lettera del Sindaco e del Presidente del Consiglio comunale - una chiara e sufficientemente condivisa posizione; da ciò la sollecitazione indirizzata al Coordinamento Nazionale dei Consigli Comunali dai vertici direttivi dell’ANCI, ad esprimere le valutazioni di merito che possano idoneamente indirizzare l’Associazione dei Comuni ai propri interventi previsti sia in sede istituzionale che in sede politica.
Il Consiglio Comunale di Cosenza – concludono la Catizone e Greco - è certamente sensibile ai temi in questione e può contribuire, si ritiene in maniera significativa, offrendo alla valutazione di merito l’esperienza maturata ed i programmi intrapresi con i provvedimenti statutari e regolamentari finora assunti, nell’ambito di un rapporto proficuo e maturo con l’Esecutivo municipale.”