Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2004

L'Amministrazione vicina ai cittadini anche nelle festività natalizie

05 gen 2004
E' già in funzione da alcune settimane uno dei due nuovi taxi acquistati dall'amministrazione comunale per potenziare il servizio di trasporto e di accompagnamento delle persone con difficoltà di movimento (l'allestimento dell'altro è stato già ultimato e verrà consegnato nei prossimi giorni). Con il nuovo mezzo, un Doblò Fiat, dotato di tetto rialzato e sollevatore per l'accesso a bordo, è stato possibile soddisfare richieste di nuovi utenti costretti a spostarsi soprattutto su carrozzina, non in grado di utilizzare né i mezzi pubblici, né quelli privati.
L'Amministrazione è riuscita, ad esempio, a garantire con continuità la frequenza scolastica di un ragazzo con grave disabilità motoria abitante in una zona agricola a sud della città, che ha necessità di recarsi in una scuola superiore localizzata a nord e che spesso non può contare nemmeno sull'assistenza dei familiari. Così come è stato possibile far trascorrere insieme la notte di Natale a due coniugi gravemente ammalati. Una signora ha chiesto agli operatori del servizio di accompagnare a casa per l'ora di cena il marito ricoverato in una clinica in città, per trascorrere forse l'ultimo Natale insieme e di riaccompagnarlo poi in clinica la sera stessa. La richiesta è stata soddisfatta soprattutto per la disponibilità del personale del Comune, che anche in questo caso ha dimostrato grande sensibilità e spirito di solidarietà nei confronti dei cittadini in stato di estremo disagio sociale.
"Il servizio di trasporto e di accompagnamento – dichiara l'Assessore ai diritti del cittadino Vincenzo Gallo - si sta rivelando uno strumento indispensabile per garantire la partecipazione alla vita sociale e pari opportunità a molti cittadini spesso "invisibili" ai più, a volte confinati in casa, che ha ora la possibilità di essere ulteriormente potenziato con l'approvazione del progetto, "Mobilità per tutti", da parte del Servizio civile nazionale, che prevede l'utilizzo di 10 volontari.
Numerosi i progetti, con relative richieste di finanziamento, che sono stati presentati sin dall'insediamento della Giunta comunale alla Regione e ad altri soggetti pubblici, anche con partner nazionali e internazionali di grande prestigio come il Centro Ricerche Fiat, l'Istat, l'Asphi di Bologna, l'Istituto Scientifico S. Lucia di Roma.
Alcuni di questi potranno essere ora finalmente avviati con i fondi comunitari ottenibili attraverso il Programma di Sviluppo Urbano presentato dal Comune di Cosenza alla Regione nel settembre 2002, che è stato approvato qualche giorno fa. Prevede investimenti per 40 miliardi di vecchie lire per la realizzazione non solo di grandi opere pubbliche, ma anche di progetti finalizzati a garantire l'inclusione sociale dei cittadini più in difficoltà.
Tra questi il primo lotto degli interventi di competenza comunale del centro di ricerche biomediche e di servizi sanitari e sociali integrati per persone con varie disabilità, che prevede la realizzazione di una nuova piscina per la riabilitazione e lo sport terapia. Sono previsti inoltre – conclude l'Assessore Gallo - interventi innovativi per favorire la mobilità, l'accessibilità urbana, l'integrazione sociale e lavorativa, l'accoglienza in case famiglie e interventi per "il dopo di noi", cioè per coloro che rimarranno privi dell'assistenza di familiari".