Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2004

Improrogabile lo spostamento della stazione rifiuti da via Popilia

07 gen 2004
Ennesimo sollecito del sindaco Eva Catizone perché sia dismessa la stazione di trasferimento dei rifiuti di via Popilia, "adempimento cui si doveva provvedere già da un anno".
In una lettera indirizzata al Consorzio Valle Crati e a Valle Crati Spa, il sindaco lamenta che "le continue assicurazioni ricevute in merito all'utilizzo dell'area di Coda di Volpe, di proprietà del Consorzio, sono rimaste vane, nonostante l'ottenuta autorizzazione del Commissario per l'emergenza ambientale, rilasciata con ordinanza, ingiustificatamente non resa nota al Comune di Cosenza.
In ogni caso, ricordo che il prossimo 15 gennaio –continua Eva Catizone- scadrà l'autorizzazione data dal Commissario per l'emergenza ambientale e la disponibilità del proprietario del terreno ad astenersi dall'esecuzione dell'ordinanza esecutiva di rilascio dell'immobile. Comunque, non è più tollerabile il mantenimento di una stazione di trasferimento nel cuore della città capoluogo e non è più possibile abusare della pazienza e del senso di responsabilità dimostrato dagli abitanti di via Popilia.
Sottolineo –conclude il sindaco Catizone- che non sarà giustificato nessun disservizio ulteriore rispetto a quello già verificatosi nel passato mese di dicembre e che i danni dovuti al tardivo rilascio dell'immobile in oggetto saranno a Voi addebitati".