Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2002

Visita del Sindaco alle Forze Armate

21 nov 2002
/A In vista del passaggio dal servizio di leva obbligatorio alla ferma volontaria, l'Esercito Italiano sta strutturandosi in maniera professionale. La svolta epocale è stata illustrata questa mattina al Sindaco Eva Catizone dal Colonnello Francesco Costa, Comandante del Comando Reclutamento e Forze di Completamento Regione Calabria, e dal Capitano Saverio Sinopoli direttore dell'Agenzia P/Pr dello stesso Comando. "Questa è una visita di cortesia - ha detto il Sindaco Eva Catizone, accompagnata dall'Assessore Giancarlo Morrone - ma è anche la testimonianza dell'ottimo stato dei rapporti esistenti tra l'Amministrazione Comunale e le Forze Armate". "Da qualche tempo - ha detto il Colonnello Costa nel corso dell'incontro - stiamo organizzando incontri nelle scuole, alle università, in manifestazioni fieristiche, per promuovere l'immagine dell'Esercito Italiano e far capire ai giovani che, dopo la scuola superiore, così come le facoltà di legge o di medicina, c'è un corso di laurea in scienze militari che per qualcuno può rappresentare il futuro. Mentre è conosciutissima l'Accademia di Modena, oggi comincia a farsi conoscere quella di Viterbo, dove è possibile conseguire una laurea breve al termine della quale si ottengono i gradi di maresciallo. Ma è possibile fare carriera anche da volontario - ha aggiunto il Colonnello Costa - ed è quello che noi vorremmo far conoscere a tutti i giovani calabresi". "Si tratta di informazioni estremamente interessanti - ha detto Eva Catizone - soprattutto nei confronti delle giovani generazioni". il Sindaco ha poi accolto la richiesta espressa dal Colonnello Costa, di dislocare lo sportello delle Forze Armate, attualmente attivo presso il Comando di Polizia Municipale, in un ufficio più centrale in modo da rispondere alle mutate esigenze dell'Esercito. "In effetti non tutti sanno che a Cosenza ci sono uffici di questo genere - ha concluso il Sindaco Catizone - quindi intensificheremo la divulgazione delle notizie anche attraverso il nostro URP, e comunque verificheremo la possibilità di posizionare lo sportello all'interno dell'Informagiovani del Comune o dell'Info Point Europa". (21.11.2002) a name=n2002112104