Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2002

Notevole affluenza di pubblico alla Mostra "Cosenza città dei Diritti Umani

12 dic 2002
/A Sono 2337 i visitatori della Mostra "Cosenza, città dei diritti umani" dopo solo cinque giorni dall'inaugurazione, con numerose comitive di studenti provenienti non solo dalla provincia di Cosenza ma anche da altri centri della Calabria. La mostra, promossa dall'Amministrazione comunale e dall'Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai, è allestita negli spazi espositivi dell'ex Convento di S. Agostino nel Centro Storico - nei pressi del Vallone di Rovito. La mostra è una esperienza educativa multimediale che tratta le tematiche dei rifugiati, della guerra, della pena di morte, della povertà, delle discriminazioni, dell'infanzia e dello sviluppo sostenibile. La mostra è stata presentata per la prima volta a Matera, dove è stata visitata in anteprima dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi nel settembre del 2001, per proseguire poi a Firenze, Forlì, Genova, Cagliari e Perugia. Ha ottenuto l'alto patronato del Presidente della Repubblica, dell'Alto Commissario per i Diritti Umani delle Nazioni Unite; con il patrocinio del Segretario Generale del Consiglio d'Europa, la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, il Ministero per le Pari Opportunità, l'Alto Commissariato per le Nazioni Unite per i Rifugiati, l'Unesco, Commissione nazionale italiana, Green Cross Italia, Fondazione Gorbaciov, Amnesty Internazional sezione Italia, United Nations Information Centre, CIR Consiglio Italiano Rifugiati. "Cosenza, città dei diritti umani" rimarrà aperta nell'ex Convento di S. Agostino fino al 5 gennaio 2003 dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 21.00 di tutti i giorni. Per informazioni e prenotazioni si può telefonare al numero 0984.72833 (UFONT COLOR="#0000ff"www.mostradirittiumani.it/U e UFONT COLOR="#0000ff"www.comune.cosenza.it/U). (12.12.2002) p align=justify a name=n2002121205