Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2001

Un opera di Mimmo Rotella in Piazza 11 Settembre

01 dic 2001
Si chiamerà "Rinascita" l'opera del Maestro Mimmo Rotella che impreziosirà Piazza 11 Settembre - ex Piazza Principe di Piemonte - nel cuore della città. Lo ha comunicato lo stesso artista al Sindaco Mancini nel corso di un incontro svoltosi questa mattina a Palazzo dei Bruzi alla presenza del Vice Sindaco Sergio Crea, dell'ing. Zinno, del Capo di Gabinetto dott. Giuseppe Di Donna, del prof. Tonino Sicoli, consulente dell'Amministrazione comunale. L'opera in bronzo, la cui bozza è stata mostrata al Sindaco, raffigura una catasta di libri che sulla sommità sembrano, con le loro pagine aperte, suggerire un volo d'uccelli. In stretta connessione con la denominazione della piazza, la piramide di libri rappresenta la globalità del pensiero umano, inteso come capacità di emancipazione dalla barbarie e riscoperta dei più autentici valori dello spirito e della coscienza umana. Nel corso dell'incontro, svoltosi in un clima di grande cordialità, il Maestro Rotella ha ripercorso le tappe più significative della sua attività, parlando anche dei suoi progetti futuri tra cui la partecipazione ad una mostra all'Arengario di Milano, dove porterà l'opera dal titolo "Islam", già presentata alla Biennale di Venezia. "E' un piacere per noi avere presente Mimmo Rotella nella nostra città - ha detto Mancini - quando inaugureremo la Piazza, faremo una cerimonia degna della persona e dell'artista. La posa della scultura di Rotella deve essere un evento capace di scuotere la città, che non ha nelle sue piazze e nelle sue strade grandi opere d'arte". L'iscrizione posta alla base della scultura sarà tratta da un pensiero dell'artista Rotella, recentemente pubblicato sul Corriere della Sera, secondo il quale bisogna chiedersi se, in un momento così tragico l'arte fosse una risposta sufficiente alle follie che ci circondano. "L'arte è pace, è profezia - ha detto Rotella - E quindi dopo la morte c'è la rinascita". (01.12.2001) a name=n2001120104