Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2000

Preso in consegna l'ex convento di S.Agostino futuro Museo dei Bruzi

23 nov 2000
/Aimg src=/foto/museobruzi2.jpg align=leftQuesta mattina, alla presenza del Sindaco, on. Giacomo Mancini, l'Amministrazione comunale ha preso possesso dell'ex convento S. Agostino il cui restauro è giunto ormai alla fase conclusiva. Al termine dei lavori l'ex convento è tornato al suo splendore originario, deturpato da tanti anni di abbandono. Risalta, così, il bellissimo chiostro e gli ampi saloni, e sarebbe ancora funzionante anche il sofisticato sistema di depurazione delle acque che dal Crati riempivano l'enorme cisterna posta sotto il colonnato. L'intenzione dell'Amministrazione è quella di utilizzare l'intero stabile, edificio storico di notevole pregio, quale museo civico che prenderà il nome di Museo dei Bruzi. Vi saranno esposti pezzi che provengono dagli insediamenti bruzi della provincia di Cosenza, compresi quelli recentemente venuti alla luce in città nel corso degli scavi effettuati a Piazzetta Toscano. "Chiuderemo l'attuale Museo in Piazza XV Marzo - ha detto l'Assessore Eva Catizone - e trasferiremo qui il materiale per allestire i saloni bellissimi di questo antico edificio. Quando sarà tutto pronto - conclude la Catizone - inviteremo la cittadinanza alla inaugurazione del Museo dei Bruzi". Si tratterà di un museo archeologico che, però, non avrà caratteristiche ancorate alla vecchia tradizione museale. Sarà, infatti, un museo dinamico, punto di aggregazione e non solo di esposizione. Saranno applicate nuove tecnologie di conservazione e potrebbe trovarvi posto un laboratorio di restauro. Si provvederà all'allestimento di un bookshop e di una caffetteria che rappresenteranno, così, ulteriori motivi di incontro sulla scia di quanto già realizzato a Roma presso il Palazzo delle Esposizioni. (23.11.2000) a name=n2000112300