Comune di Cosenza

Inizia domani il seminario tra il Sindaco, assessori e dirigenti

Teatro Rendano
Cittą di Cosenza
Notizie - Archivio Comunicati Stampa 1999
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 1999
.
Inizia domani il seminario tra il Sindaco, assessori e dirigenti
25-05-2009
Domani alle ore 18, presso l'Hotel Camigliatello in Sila, avrà inizio il preannunciato Seminario tra il Sindaco, on. Mancini, gli assessori e i dirigenti del Comune di Cosenza. Una iniziativa unica nel panorama politico-amministrativo dell'Italia centro-meridionale. Il Seminario avrà lo scopo di raccordare le energie comuni sulle linee programmatiche indicate dal Sindaco, on. Giacomo Mancini. Un impegno non solo per gli Assessori ma anche per i Dirigenti del Comune chiamati, a metà del percorso amministrativo, ad armonizzare il proprio lavoro con gli obiettivi da raggiungere. "Ai cosentini vogliamo dire sin da ora - ha dichiarato il Sindaco Mancini - che abbiamo già realizzato quanto previsto nel programma. Stiamo rispettando i tempi, e lo stesso faremo nei prossimi due anni e mezzo che ci separano dalla fine del mandato." Ma nel corso del Seminario si prenderà anche in esame la città nella sua interezza, delineando le linee della Cosenza del prossimo secolo. "La legge ci impedisce il rinnovo del mandato - dice ancora Mancini - ma non ci impedisce di indicare la strada dello sviluppo, anzi ci impegna a non fermare il processo di crescita ma a far si che esso continui." Tra i boschi silani i primi due giorni saranno riservati ad assessori e dirigenti. L'ultimo giorno, invece, si riuniranno i dirigenti politici di Cosenza Domani per discutere non soltanto della città, ma anche del futuro della intera regione. "Vogliamo discutere di programmi, avremo tempo per pensare al candidato alla presidenza della Regione Calabria - ha concluso l'on. Mancini - una cosa è certa: non voteremo per nessun candidato che non presenterà un dettagliato programma per la rinascita della Calabria. Non siamo tra quelli che giudicano negativamente tutto quello fatto finora alla Regione - conclude il Sindaco Mancini - ma se la Giunta dei prossimi cinque anni dovesse somigliare a quella dei cinque anni precedenti sarebbe la fine." (01.09.99) a name=firmabolognaFirmata concessione ad UNICAL per l'ex Albergo Bologna "Cosenza senza l'Università non sarebbe che un modesto centro urbano come tanti altri - ha dichiarato questa mattina il Sindaco, on. Giacomo Mancini, al momento di firmare la concessione dell'ex Albergo Bologna all'Università della Calabria - ma anche l'Università senza la sua città non avrebbe la grande storia civica che la città di Cosenza ha scritto nel corso dei secoli". "Questa non è una firma come tutte le altre!" aveva ricordato l'Assessore Eva Catizone, con delega al raccordo con l'Università della Calabria, nell'aprire la cerimonia. Da simbolo del degrado del Centro Storico cittadino ad immagine della Cosenza che guarda con fiducia al 2000. Questo è il futuro per l'ex albergo che il Comune, dopo averlo restaurato, ha concesso in comodato gratuito all'Università della Calabria. "Il comodato ha una durata di sette anni - ha detto l'Assessore Eva Catizone - durata simbolica, ovviamente rinnovabile, che segna l'inizio di un rapporto stabile e proficuo tra Comune e Università e realizza uno degli obiettivi principali del programma del Sindaco: l'integrazione della città con l'Università, un rapporto dal quale dipende lo sviluppo della nostra società." L'ex Albergo Bologna, che con il completamento della vecchia stazione ferroviaria e il recupero di stabili nel centro storico non rimarrà l'unica struttura universitaria in città, è destinato ad ospitare attività dipartimentali e didattiche, corsi post-laurea e residenze per docenti. Si pensa già al nome da dare alla struttura con l'avvio del nuovo corso. "Sarà un'Accademia - ha preannunciato il Rettore dell'Università Giuseppe Frega - da intitolare alla memoria di un illustre cosentino che individueremo con l'Amministrazione comunale. Riguardo all'uso, abbiamo già numerose richieste da parte dei diversi Dipartimenti." Il Rettore ha poi dato atto al Sindaco Mancini di essere stato l'unico ad aver realizzato quanto dichiarato in campagna elettorale, cosa mai verificatasi in precedenza. "Sono molto lieto ed onorato dalla presenza del Rettore Frega, del suo successore, prof. Latorre e del Pro Rettore prof. Trebisacce - ha detto il Sindaco, on. Giacomo Mancini - sono tre illustri docenti calabresi che, al contrario di quanto sosteneva uno dei primi Rettori di questa Università, testimoniano come l'intelligenza calabrese possa e debba occupare il posto che le compete nella formazione dei giovani di questa regione. Sono passati trent'anni dalla nascita dell'Università della Calabria - ha ricordato il Sindaco - ed è indubbio che l'aria che si respira in questa città è stata notevolmente influenzata dalla presenza dell'Ateneo." Per quanto riguarda il nome da assegnare alla struttura il Sindaco ha demandato il compito all'Università, parlando poi del futuro Mancini ha fatto anche riferimento al DAMS. "Il Comune - ha ricordato - sta per firmare una convenzione con la Carime che riguarda l'utilizzazione di uno stabile alle spalle della vecchia sede del Liceo Telesio. Si tratta di un edificio non utilizzato che potrebbe rappresentare una soluzione più che dignitosa per le esigenze comuni. Abbiamo già preso contatti con il prof. Crispini, altri ne prenderemo nel prossimo futuro." A proposito di futuro, il prossimo Rettore dell'Università, prof. Latorre, ha ricordato che nei prossimi mesi questo rapporto "già oggi abbastanza stretto tra l'Università e le istituzioni presenti sul territorio calabrese, dovrà essere ancora più intenso. Ci aspettano sei anni di importanza fondamentale per lo sviluppo della Calabria. Dipenderà da noi saper cogliere le occasioni che ci si prospetteranno. L'Università - ha concluso Latorre - può mettere a disposizione del bene comune strutture, mezzi e uomini per vincere la sfida". (01.09.99) a name=rendano42

Condividi questo contenuto

In questa pagina

- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.