Comune di Cosenza

Arte: Personale di Rossana Chiappetta a Piazzetta Toscano

Palazzo della provincia
Cittą di Cosenza
Notizie - Archivio Comunicati Stampa 1999
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 1999
.
Arte: Personale di Rossana Chiappetta a Piazzetta Toscano
25-05-2009
Con il patrocinio del Comune di Cosenza si svolgerà presso il Centro di Promozione Turistica di Piazzetta Toscano una mostra personale di pittura dell'artista Rossana Chiappetta. La mostra sarà inaugurata martedì 2 novembre 1999 e sarà visitabile tutti i giorni fino all'8 novembre dalle ore 16,30 alle 20,30. (26.10.99) a name=emergenzaFONT FACE="Times,Times New Roman" SIZE=4Superata l'emergenza acqua, incontro tra il Sindaco Mancini e l'Assessore Adamo/b FONT FACE="Times,Times New Roman" Ad emergenza idrica superata, l'assessore regionale ai Lavori Pubblici Nicola Adamo ha voluto comunque dare un'informativa accurata di quanto accaduto e di quanto in programma per vedere di risolvere una volta per tutte la grande sete di Cosenza e del circondario. Sete che - ha ribadito il sindaco Mancini nella riunione di oggi pomeriggio a Palazzo dei Bruzi- non dipende da carenze interne alla rete del capoluogo, dove invece molto si è realizzzato negli ultimi anni I(ne abbiamo dato informazione nel comunicato precedente/I), ma dall'approvvigionamento esterno, quello, per l'appunto, cui deve pensare la Regione attraverso gli acquedotti dell'Abatemarco ed il Bufalo. L'assessore Adamo ha informato che la recente sospensione idrica è stata causata da ruspe private che hanno provocato una grave rottura. Si pone, quindi, nell'immediato un problema di vigilanza sulla rete malandata e lunga. Un'esigenza -ha ricordato l'on. Mancini- già sostenuta nello studio che il Comune nel '96 affidò ad una Commissione di esperti. Quindi, è questo il punto da affrontare subito ed al quale -si è convenuto- lavorerà un Comitato di tecnici della Regione e del Comune. Lo studio, a suo tempo inviato alla Regione, sarà utilizzato come base di lavoro. Ma l'on. Mancini ha anche detto che verrà chiesto alla Commissione se, alla luce di quanto successo nei giorni scorsi, non vi siano modifiche da apportare. Altro punto-chiave, segnalato dai tecnici comunali, riguarda la necessità di un più tempestivo sistema di segnalazione e quindi d'intervento quando si verfica un guasto. Spesso - è stato rilevato- passano delle ore preziose prima che gli addetti regionali possano essere rintracciati e allertati. Su questo, sono venute assicurazioni dai dirigenti tecnici della Regione presenti alla riunione, che hanno preannunciato che ci si sta dotando di una rete di cellulari che assicurerà ai Comuni di poter segnalare in qualsiasi ora del giorno e della notte eventuali guasti. Per il resto, il futuro idrico dell'area urbana cosentina registra una buona schiarita. L'assessore Adamo ha preannunciato un prossimo potenziamento dell'acquedotto del Bufalo con conseguente aumento della portata. Ma soprattutto sull'Abatemarco si concentreranno le novità più interessanti. Intanto, sono ripresi, dopo anni di fermo, i lavori per il raddoppio di un tratto mancante di 6 chilometri. Tre sono stati già realizzati, per gli altri è pronto il bando. Gli interventi più importanti, però, deriveranno dall'Intesa di programma recentemente firmata a Palazzo Chigi. Per il rifacimento dell'intera rete del vecchio e lungo acquedotto si potranno utilizzare 25 miliardi. Ma già fin d'ora saranno anticipate dalla Regione le opere di riparazione dei tratti più dissestati. Ancora, è stato previsto che la sorgente Nascjume, cui attualmente si attinge, venga destinata all'approvvigionamento del Tirreno, mentre nell'Abatemarco dovrà riversarsi la copiosa acqua dell'invaso dell'Esaro che conterrà 20 milioni di metri cubi di liquido. A tale scopo è stato riprogrammato un investimento di 126 miliardi per completare l'invaso e mettere in sicurezza quanto già realizzato. Quindi, la storica carenza idrica del Cosentino dovrebbe trovare una soluzione finalmente concreta. L'on. Mancini, al termine della riunione, ha dato atto all'assessore Adamo della correttezza dimostrata venendo a Cosenza ad informare la popolazione così testimoniando ancora una volta che l'aria alla Regione sta decisamente cambiando. "E' la prima volta che ci troviamo davanti ad un assessore regionale che risponde così tempestivamente e con tanta disponibilità ad una nostra chiamata. Prima, non venivano neanche al telefono." (25.10.99)

Condividi questo contenuto

In questa pagina

- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.