Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 1999

Presentata bozza di Società mista per l'Igiene Urbana

25 mag 2009
La bozza di Piano d’impresa per la costituzione di una Società mista per l’Igiene urbana è stata consegnata ieri dal vicesindaco Luciano Crea ad una rappresentanza dei sindacati aziendali. E’ stato questo il primo incontro ufficiale dell’Amministrazione con la nuova RSU scaturita dalle recenti elezioni. Il Piano d’impresa è stato redatto dal consulente dottor Rino Mingotti, esperto di livello nazionale sulla materia della salvaguardia ambientale e membro di Federambiente. Il vicesindaco Crea ha ricordato che la previsione delle società miste, contenuta chiaramente nel programma del sindaco Mancini, fa capo alla Legge 142 , che limita l’ipotesi dei servizi in economia a quelli di modesta entità quantitativa e tecnologica. Il servizio di Igiene urbana, invece, richiede grossi sforzi sia economici che organizzativi e tecnologici, anche alla luce delle ultime disposizioni di legge che hanno aumentato gli obblighi per i Comuni con l’introduzione della raccolta differenziata. Il servizio complessivo, dunque, non potrà che essere meglio svolto attraverso la formula dell’incontro operativo tra pubblico e privato. Il Piano parte da una ricognizione dell’esistente e, conti alla mano, formula un modello che mira a raggiungere economia di gestione e allo stesso tempo miglioramento del livello di efficienza . La formula della Società mista, come stabilito dall’art. 22 della L.142, prevede che sia maggioritaria la quota di capitale pubblico. I partners del Comune saranno individuati tra quanti saranno interessati a partecipare dando garanzie per quanto riguarda la realizzazione degli obiettivi del Piano d’impresa. Il Piano sarà ora valutato dalle organizzazioni sindacali. Nei prossimi giorni sarà portato anche all’attenzione delle forze politiche di maggioranza, della Commissione consiliare competente e, infine, passerà in Consiglio comunale. ALCUNI PUNTI CONCLUSIVI DEL PIANO D’IMPRESA - Redatto in oltre 100 pagine di dettagliate prescrizioni, il Piano si conclude con l’affermazione che "con il passaggio dalla gestione "in economia" alla gestione mediante società per azioni a prevalente capitale pubblico locale si dà vita ad un nuovo soggetto che, pur controllato dal Comune quale azionista di maggioranza, svolge una sua attività autonoma sul piano gestionale, con possibilità di decisioni operative rapide nel rispetto delle compatibilità di bilancio". - "Nella prima fase -si legge ancora- sono state previste importanti innovazioni di carattere tecnologico quali, ad esempio, la realizzazione di una piattaforma ecologica per la raccolta, oltre che di materiali valorizzabili, di rifiuti pericolosi, la realizzazione di un impianto pilota per il compostaggio dei rifiuti organici, la realizzazione di una stazione di travaso. Si prevede una riorganizzazione complessiva del servizio di spazzamento stradale nel sistema misto manuale meccanizzato ed un notevole potenziamento dei punti di raccolta dei rifiuti mediante cestini gettacarte." - "La società sarà costituita con un capitale sociale di lire 200.000.000 diviso in 20.000 azioni da lire 10.000 ciascuna. Eventuali aumenti di capitale potranno essere sottoscritti dopo la costituzione della società ". - Organi della Società saranno l’assemblea, il Consiglio di Amministrazione, il Presidente, l’Amministratore delegato, il Direttore, il collegio sindacale. - Considerazione finale: "Il progetto di massima è statpo predisposto sulla base sia delle nuove prescrizioni in materia (decreto Ronchi) che delle più qualificate esperienze nazionali ed extranazionali in materia. I progetti esecutivi che la società di gestione dovrà predisporre, dovranno essere elaborati sulla base degli orientamenti, direttive e contenuti del progetto di massima. Se tale impostazione verrà rispettata e se il nuovo soggetto gestore opererà con competenza e trasparenza, la città di Cosenza potrà rappresentare un importante esempio per tutto il paese". (23.01.99)