Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 1999

Tagli ai Comuni: Il Sindaco Mancini scrive al Presidente D'Alema

25 mag 2009
"Quando verrà in Calabria le documenterò come Cosenza, che con rigore e serietà negli ultimi anni è risalita al livello di città civile, rischia di essere ricacciata indietro nel dissesto per l’assurdità di un taglio di otto miliardi di lire nei conferimenti erariali ormai consolidati." Così scrive il Sindaco, On. Giacomo Mancini, in un telegramma inviato al Presidente del Consiglio dei Ministri, On. Massimo D’Alema. "Esiste una evidente contraddizione – scrive Mancini – tra questa realtà e lo stanziamento annunciato di quasi cento miliardi per il patto territoriale dal quale il Comune non trae alcun vantaggio. L’annuncio perde purtroppo di credibilità dinanzi al comportamento del Governo rispetto ad un Comune che fa il suo dovere." In un secondo telegramma, inviato al Ministro del Bilancio e del Tesoro, On. Carlo Azeglio Cimapi, Mancini precisa che: "Noi non contestiamo il patto al quale abbiamo partecipato. Riteniamo sia nostro diritto essere consultati sulla definitiva destinazione delle erogazioni e segnaliamo nel frattempo la evidente contraddizione rappresentata dal fatto che il Comune di Cosenza, primo nella graduatoria dei patti territoriali, rischia di essere cacciato nel dissesto. Ho più volte richiamato la sua attenzione su questo problema – conclude il Sindaco nel telegramma al Ministro Ciampi – torno a farlo perché sono convinto che solo mettendo le istituzioni in grado di funzionare la ripresa del Mezzogiorno potrà essere rilanciata e i finanziamenti accordati utilizzati al meglio." (06.02.99)