Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 1998

Emergenza neve: Operativo il pronto intervento del comune

25 mag 2009
Dalle 7 di questa mattina il Servizio di Protezione civile del Comune ha fatto scattare il piano di pronto intervento per fronteggiare l’emergenza venutasi a determinare in seguito alle precipitazioni nevose che in queste ore hanno interessato la città. Le squadre di pronto intervento sono già al lavoro, insieme agli addetti del servizio di manutenzione ed igiene urbana e delle 14 cooperative di lavoro del Comune (250 unità). Gli interventi sono concentrati, con l’utilizzo dei mezzi meccanici dell’Amministrazione comunale, su tutto il territorio comunale, comprese le zone più periferiche e le frazioni. Sono stati rimossi i disagi verificatisi alla circolazione nel centro storico e nelle frazioni a causa della neve e per la caduta di alcuni rami distaccatisi dagli alberi. Nelle operazioni avviate per fronteggiare l’emergenza neve sono impegnati anche gli operatori della Polizia Municipale. La sala operativa del piano di pronto intervento è stata istituita nell’Ufficio Stampa del Comune. Le richieste di intervento possono essere inoltrate telefonando ai numeri della sala operativa (0984-24847-813223-813250) attivata dal Servizio di Protezione Civile, diretto dall’ing.Bartucci. La sala operativa in funzione h.24 è in costante contatto con la Prefettura, i Vigili del Fuoco, l’Anas e il Servizio regionale di Protezione Civile per quanto di sua competenza. Tra gli interventi che il Comune sta assicurando c’è anche l’organizzazione di pasti caldi per chi avesse difficoltà ad uscire di casa per approvvigionarsi. Il Sindaco, per ovvi motivi di prudenza, invita i cittadini ad adottare tutte le cautele possibili anche se non vi sono situazioni di particolare pericolo. E’ importante non sostare sotto gli alberi e limitare gli spostamenti in automobile al calar della sera per l’ovvia possibilità di formazione di lastre di ghiaccio. Si sta provvedendo, in accordo con l’Anas, a reperire quantitativi di sale potassico per spargerlo sulle strade più esposte al pericolo del gelo. Particolarmente attivo è stato l’intervento delle Cooperative di lavoro per il taglio dei rami distaccatisi dagli alberi o pericolanti. (21.11.98)