Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 1998

L'Amministrazione chiarisce sul caso del box nel marcatino di via Asmara

25 mag 2009
In merito agli articoli di stampa apparsi sulla "Gazzetta del Sud" e sul "Quotidiano" di domenica scorsa 13 settembre in relazione al caso della signora Antonietta Cosenza, titolare di un box di frutta e verdura all’interno del mercatino di via Rivocati, in procinto di essere definitivamente trasferito in via Asmara, l’Amministrazione comunale precisa quanto segue. Il box di via Rivocati gestito dalla signora Cosenza era chiuso da diversi anni e tale è risultato a seguito dei controlli effettuati dagli operatori di polizia municipale. Solo nel corso degli ultimi due controlli effettuati rispettivamente l’11 ed il 24 agosto scorsi l’esercizio commerciale è risultato aperto. Venerdì scorso, proprio mentre si stavano effettuando le assegnazioni, la signora si è recata all’ufficio attività economiche e produttive del Comune in via De Rada dichiarando apertamente al responsabile del settore che il box di via Rivocati era chiuso da diversi anni per motivi di famiglia e di salute. In quella stessa sede la signora Cosenza ha ricevuto ampie assicurazioni circa l’interessamento dell’ufficio competente, che nel frattempo aveva già provveduto ad avvertire il Sindaco della situazione ricevendone a sua volta segnali di disponibilità sulla futura assegnazione del box. Assegnazione che l’ufficio attività economiche e produttive aveva subordinato soltanto alla presentazione da parte della signora Cosenza di idonea documentazione che comprovasse come la prolungata chiusura del suo esercizio commerciale fosse dovuta ai motivi familiari e di salute addotti. E’ inspiegabile pertanto come la signora Cosenza, una volta lasciato l’ufficio di via De Rada abbia deciso di rivolgersi alla stampa per dare pubblicità al suo caso del quale peraltro l’Amministrazione comunale ha dimostrato di avere grande rispetto e considerazione. (15.9.98)