Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 1998

Il Sindaco Mancini chiede di rivedere il trasferimento dei terapisti ASL

25 mag 2009
Il sindaco on. Giacomo Mancini ha chiesto al Direttore generale dell’Azienda sanitaria n.4 di rivedere la disposizione di trasferimento di 17 terapisti dal Centro di Riabilitazione di Serra Spiga in altre strutture. Mancini, facendosi portavoce delle preoccupazioni di associazioni, organizzazioni sindacali e cittadini, utenti del Centro, ha evidenziato i gravi disservizi che il provvedimento comporterebbe. "Si paventa -scrive il sindaco a Sconza- che già da domani mattina oltre 150 disabili potrebbero essere privati dei necessari interventi terapeutici, con evidenti gravi disagi. Ci è stato detto che dei 371 disabili attualmente in cura presso il Centro di Serra Spiga, ben 276 sono residenti nel territorio del Distretto di Cosenza, quindi non sembra del tutto opportuno, almeno fino a quando non saranno perfettamente funzionanti analoghe strutture in altri distretti sanitari, diminuire l’organico esistente a Cosenza". Il sindaco conclude invitando il Direttore Asl a "voler valutare con la necessaria attenzione l’eventuale riorganizzazione del personale, al fine di non determinare gravi disagi e forzate interruzioni delle terapie riabilitative che attualmente si svolgono nel Centro di Cosenza dove, ci dicono, essere appena sufficiente, per assorbire il carico di lavoro esistente, l’attività dei 44 terapisti fino ad oggi in organico." Alla voce del sindaco si unisce quella dell’assessore alla Salute dei cittadini Pietro Mari. "Se pure è auspicabile che servizi di riabilitazione vengano creati in ogni Distretto in modo da evitare disagevoli spostamenti agli utenti -sottolinea l’assessore Mari- è anche vero che a tale soluzione si deve arrivare in maniera organica, quando le strutture sono tutte pronte ad iniziare l’attività ed evitando provvedimenti parziali e non del tutto giustificati, che determinano allarme in cittadini già fortemente provati." (30.9.98)