Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 1998

Cosenza nel progetto Socrates-Comenius

25 mag 2009
La città di Cosenza è stata inserita nel Progetto Socrates-Comenius Azione 2 dell’Unione Europea che ha tra i suoi obiettivi quello di attivare dei corsi di formazione congiunta per nomadi ed operatori gagè (così sono chiamati gli italiani nel linguaggio rom) . A dare la notizia dell’inserimento di Cosenza nel Progetto, è stata l’insegnante Maria Francesca Olita, consigliere nazionale dell’Opera Nomadi e membro della sezione provinciale di Cosenza. Il Progetto Socrates-Comenius Azione 2 ha carattere transnazionale . Ne fanno parte 8 città italiane (oltre a Cosenza, Milano, Torino, Roma, Bologna, Reggio Calabria, Pescara e Mantova) e tre europee (Lisbona, Strasburgo e Barcellona). L’iniziativa si propone di educare il futuro cittadino all’incontro con l’altro e alla capacità di accogliere la sua diversità, approfondire su scala europea gli interventi sociali ed educativi, attivare scambi di esperienze, formare ed educare in modo interculturale in una dimensione europea. Commentando la notizia dell’inserimento di Cosenza nel Progetto, l’assessore al raccordo con le istituzioni della Comunità Europea ,Eva Catizone, ha detto che "l’Amministrazione comunale farà tutto quanto è nelle sue possibilità e competenze affinchè i propositi del Progetto vadano a buon fine. Sono sicura, ha aggiunto l’assessore, che l’iniziativa produrrà buoni frutti." (7.10.98)