Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 1998

Prendono il via i corsi sulla Storia Popolare di Cosenza

25 mag 2009
Prenderà il via mercoledì prossimo 4 novembre presso la Casa delle Culture il secondo ciclo dei corsi di storia popolare di Cosenza, promossi dall’Amministrazione comunale con l’obiettivo di far conoscere meglio a tutti i cittadini le origini e la storia della nostra città. Già due anni fa l’Amministrazione comunale aveva realizzato il primo ciclo di corsi dedicati alla storia popolare di Cosenza con la partecipazione di diversi studiosi della città. Il successo registrato in quella occasione ha indotto l’assessorato alla cultura a ripetere l’esperienza trasferendola però dalla sala conferenze di via Bendicenti, presso il Comando dei vigili urbani, dove si era tenuta due anni fa, a quella più appropriata e naturale della Casa delle Culture. "Il secondo ciclo di lezioni sulla storia popolare di Cosenza, ha precisato l’assessore alla cultura Franco Dionesalvi, vuole essere un completamento del primo ciclo che venne curato dalla prof.ssa Gabriella De Falco e dal prof.Tobia Cornacchioli. In questa nuova occasione abbiamo inteso coinvolgere un gruppo di docenti dell’Università della Calabria anche per sviluppare nei fatti una proficua collaborazione con l’ateneo di Arcavacata. Accanto ai docenti, ha dichiarato ancora Dionesalvi, si è pensato di coinvolgere anche alcuni giovani studiosi interessati alla storia di Cosenza per dare loro un'opportunità di confronto con la città." Il ciclo dei corsi di storia popolare di Cosenza comprende 9 appuntamenti, previsti ogni mercoledì, alle ore 17, dal 4 novembre al 20 gennaio. Saranno sviluppati particolari aspetti della storia di Cosenza, da alcuni di particolare fascino legati alle origini della città, nel periodo greco e romano, ad altri che riguarderanno più da vicino il ‘900 di cui non si parlò nel primo ciclo di lezioni di due anni fa. Gli approfondimenti dedicati al ‘900 abbracceranno il mondo dell’arte, della musica, del teatro, fino alla poesia. "Poiché destinatari del corso sono tutti i cittadini, soprattutto coloro che amano la città e vogliono saperne di più sulle sue origini, abbiamo pregato i docenti, ha aggiunto l’assessore Dionesalvi, di non adoperare un linguaggio di tipo specialistico al fine di rendere comprensibili le lezioni anche ai non addetti ai lavori." L’assessore Dionesalvi ha annunciato inoltre che a conclusione del nuovo ciclo di lezioni sulla storia popolare di Cosenza saranno pubblicati gli atti, comprensivi anche di quelli del primo ciclo. "Questa nuova iniziativa, ha sottolineato Dionesalvi, si inserisce a pieno titolo in quell’azione di approfondimento della nostra storia intrapresa dall’Amministrazione Mancini anche con altre iniziative, prima fra tutte la costituzione della Fondazione "Città di Cosenza." (31.10.98) a name=parktrib