Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 1998

Il Sindaco scrive al Ministro Bassolino sulla questione lavoro

25 mag 2009
Bene ha fatto il neo ministro del Lavoro Antonio Bassolino a dichiarare che nelle trattative per lavoro e occupazione devono essere presenti non solo Governo, Confindustria e sindacati, ma anche i sindaci. Ma questi ultimi vanno anche ascoltati direttamente. L’on. Giacomo Mancini esprime queste sue considerazioni in una lettera allo stesso Bassolino, al quale innanzitutto esprime le proprie felicitazioni per l’incarico, ritenendo inoltre "politicamente significativo che ad un Sindaco del Mezzogiorno sia stato affidato un Ministero che, occupandosi di questioni di lavoro e sviluppo, è chiamato ad affrontare i nodi più difficili e vitali dell’attualità e del futuro del Mezzogiorno". "Sulle questioni di lavoro, dell’occupazione, dello sviluppo della Calabria -continua Mancini- io, Sindaco di una città importante, non sono mai stato consultato da nessuno. Nessuno ha mai chiesto il mio parere sulle infinite iniziative, di molte delle quali, annunciate con strepito, si è persino perso il ricordo. Eppure qualche suggerimento avrei potuto offrirlo, così come certamente potrebbero darne molti dei nostri colleghi che quotidianamente vivono a contatto con la realtà." "Penso -conclude il sindaco di Cosenza- che la Tua nomina e l’ingresso nel Governo di uno dei Sindaci più battaglieri dei nostri tempi, a capo -tra l’altro- della più importante Amministrazione comunale del Mezzogiorno, possano e debbano introdurre molte novità nelle attività ministeriali e comunque segnarne nei rapporti tra le istituzioni centrali e quelle periferiche." (11.3.98)