Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 1998

Grazie alla Fondazione Carical continua per un altro mese l'elisoccorso

25 mag 2009
Comincia a dare i primi risultati l’appello dell’Amministrazione comunale affinchè il servizio di elisoccorso venga supportato economicamente da altri enti pubblici e privati, oltre a quelli già impegnati. Il Consiglio d’Amministrazione della Fondazione Carical ha deciso di stanziare 170 milioni di lire per coprire il servizio per un mese. E’ stato il Presidente della Fondazione prof. Mario Bozzo a comunicarlo al sindaco Mancini, che ha subito risposto per ringraziare di quello che definisce il "bel gesto" del Consiglio, che aiuta a mantenere un servizio "conquista di civiltà". "L’elicottero rosso che sentiamo passare sulle nostre teste -scrive Mancini- ha già salvato alcune decine di vite umane, altre ne ha tratte da condizioni di estrema difficoltà. Di tutto questo abbiamo merito comune." Dell’elisoccorso, servizio che il Comune di Cosenza è comunque intenzionato a mantenere, si è occupata anche la Commissione consiliare ai Problemi della salute dei cittadini che si è riunita sotto la presidenza del consigliere Giovanni Guzzo, presente l’assessore Pietro Mari. Unanime il consenso sull’utilità dell’ elisoccorso e la Commissione non ha mancato di inviare il proprio ringraziamento alla Fondazione Carical mentre si è deciso di predisporre un documento da inviare alla Regione per sollecitarne il coinvolgimento insieme a quello di altri soggetti. La Commissione ha anche ascoltato una relazione dell’assessore Mari sui problemi del Centro riabilitativo di Serra Spiga e del servizio di neuroriabilitazione sul territorio. Anche in questeo caso, il ricorso alla Regione sembra indispensabile. Pertanto, La Commissione promuoverà un proprio incontro con i responsabili regionali. (5.11.98) a name=tagli