Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Comunicati Portavoce del Sindaco

Dall'11 marzo, Museo dei Brettii e degli Enotri, mostra personale Adele Ceraudo "Tra Cuore e Anima"

08 mar 2011

Sarà inaugurata venerdì 11 marzo al Museo dei Brettii e degli Enotri la mostra personale di Adele Ceraudo "Tra Cuore e Anima".

Il Sindaco Perugini: in una città culturalmente avanzata salutiamo con soddisfazione la mostra di un'artista cosentina.

Nel progetto dell'Associazione Green Generation anche la donazione della scultura di Domenico Pesce "Cavallo tecnologico della comunicazione", che sarà installata in Via Popilia

 

«Ci sono tante ragioni perché, da Sindaco di una città culturalmente avanzata come Cosenza, io possa esprimere oggi grande soddisfazione», ha affermato il Primo cittadino, Salvatore Perugini, durante la conferenza stampa di presentazione della mostra personale di Adele Ceraudo "Tra Cuore e Anima", che sarà inaugurata venerdì prossimo, 11 marzo, alle ore 18.00, e sarà esposta al Museo Civico dei Brettii e degli Enotri (complesso monumentale di S. Agostino) fino al 10 aprile.

Il Sindaco ha sottolineato che il Museo Archeologico della città si propone ancora una volta, confermando la validità della scelta operata dall'Amministrazione Comunale, come luogo aperto a qualificate iniziative culturali che valorizzano anche i talenti cosentini. È questo il caso di Adele Ceraudo, che oggi vive e lavora a Roma.

Nella giornata dedicata alle donne, ha poi evidenziato Perugini, viene presentata una mostra delle opere di un'artista che racconta l'universo femminile; una mostra che avvia un progetto in cui una tappa importante sarà rappresentata dalla donazione alla Città, da parte di uno scultore conosciuto ed apprezzato come Domenico Pesce, reggino che vive a Roma, della sua opera "Cavallo tecnologico della comunicazione". Il Sindaco ha precisato che la scultura  sarà installata in Via Popilia, nell'ottica di una promozione culturale rivolta a tutto il territorio cittadino.

Un grazie particolare il Sindaco ha rivolto - oltre che all'Associazione Green Generation che promuove l'iniziativa e all'art director Leo Muto, anch'egli nato a Cosenza ed oggi impegnato a Roma - al Consigliere Gianluca Greco che ha giustamente fatto propria, con grande passione, la proposta dell'Associazione con grande passione.

Invitando tutti a visitare la mostra "Tra Cuore ed anima", Perugini ne ha messo in luce la caratteristica di evento artistico aperto alla solidarietà verso l'Associazione "Gianmarco De Maria", che opera concretamente per i bambini ricoverati in ospedale perché affetti da gravi patologie.

Prima dell'intervento del Sindaco, hanno preso la parola la direttrice del Museo del Brettii e degli Enotri, Marilena Cerzoso, la curatrice della mostra Rosanna Caputo, l'art director Leo Muto, l'artista Adele Ceraudo.

La mostra "Tra Cuore e Anima" - si legge su una nota diffusa dagli organizzatori - è stata ideata e prodotta dall'associazione artistico-culturale Green Generation con il supporto della Fondazione Carlo Bilotti; è stata, inoltre, promossa dal Comune di Cosenza e patrocinata dalla Regione Calabria e dalla Provincia di Cosenza.

Nei TESTI ALLEGATI si possono trovare importanti informazioni sulle opere esposte, sulla tecnica e sulla biografia di Adele Ceraudo, sulla mostra e sulle sue finalità, sulla scultura "Cavallo tecnologico della comunicazione" di Domenico Pesce.

 

rz - 08.03.2011