Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Comunicati Portavoce del Sindaco

Relazione Vice Presidente Perugini ad Assemblea ANCI Padova su codice autonomie

11 nov 2010

Il Sindaco di Cosenza Perugini, Vice Presidente nazionale dell'Anci, a Padova all'Assemblea dell'Associazione dei Comuni: il federalismo fiscale deve procedere di pari passo con il federalismo istituzionale. Solidarietà ai Comuni del Veneto: speriamo che lì i fondi promessi arrivino veramente, non come in Calabria dove stiamo ancora aspettando

 

La seconda giornata di lavori della XXVII Assemblea annuale dell'Anci (Associazione Nazionale Comuni d'Italia) in corso a Padova, ha avuto come oggetto il federalismo fiscale e il codice delle autonomie.

La relazione introduttiva, dedicata ai nuovi assetti istituzionali, è stata tenuta dal Vice Presidente nazionale dell'Associazione, Salvatore Perugini, Sindaco di Cosenza.

«Sul Codice delle autonomie - ha evidenziato Perugini nella sua relazione, come informa una nota dell'Anci - noi non ci stiamo, il suo cammino è sbagliato sia nel merito che nel metodo e come Associazione dobbiamo avere la forza di portare questa posizione in tutte le sedi di confronto».

«Più volte - ha ricordato - abbiamo sottolineato la necessità che il federalismo istituzionale proceda di pari passo con quello fiscale, di cui è un braccio operativo. Eppure su questo terreno non si è avuta quella condivisione e collaborazione che ha consentito sia il varo della legge Calderoli che il percorso dei decreti legislativi che si è avviato grazie allo spirito di responsabilità istituzionale dell'Anci». Il governo ha inteso procedere nel percorso parlamentare del Codice, malgrado l'Anci non abbia formulato alcun parere in Conferenza unificata. «Se rimane questa impostazione - ha aggiunto il Vice Presidente - il rischio è che il federalismo istituzionale rimanga sulla carta e che la riforma del titolo V della Costituzione si riveli l'ennesima incompiuta». Un risultato paradossale, visto che «sia il federalismo che la Carta delle Autonomie sono quanto mai necessari ai sindaci per dare risposte ai propri territori».

In apertura del suo intervento Perugini, dopo aver ringraziato il Presidente Napolitano per l'intervento di ieri all'Assemblea, aveva espresso la propria solidarietà ai Comuni veneti colpiti dall'alluvione, augurandosi che gli aiuti promessi dal Governo arrivino veramente. «In Calabria - ha detto - abbiamo vissuto due emergenze ambientali nel 2008 e nel 2009, stiamo ancora aspettando i soldi stanziati», ha concluso il sindaco di Cosenza.

 

rz - 11.11.2010