Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Comunicati Portavoce del Sindaco

Il Sindaco Perugini: doveroso dare ascolto all'esigenza di istituire una "sala del commiato"

22 ott 2010

Il Sindaco Perugini: doveroso dare ascolto all'esigenza di istituire una "sala del commiato"

 

«Ho letto con interesse l'intervento, pubblicato su "Il Quotidiano" di lunedì 18 ottobre, con il quale il Professor Battista Sangineto si fa portavoce di un'esigenza cui ritengo doveroso dare ascolto.

Egli, infatti, evidenzia - richiamando anche un'esperienza vissuta dalla sua famiglia - come sia difficile trovare nelle nostre città un luogo adatto per rendere l'ultimo saluto a quei defunti che non hanno, nella loro vita, condiviso alcuna appartenenza religiosa e che hanno richiesto un funerale "laico"; non un luogo qualunque adattato allo scopo, ma una "sala del commiato" riconosciuta come tale ed istituita per accogliere familiari ed amici riuniti intorno alla salma di una persona cara.

Il fare memoria di coloro che ci lasciano è un valore antico e radicato nella nostra cultura, un valore che merita di essere adeguatamente custodito e che ogni famiglia mette in pratica secondo la propria visione della vita e della morte, obbedendo alla volontà del defunto.

Credo sia giusto, dunque, offrire anche a coloro che scelgono di dare in modo "laico" l'ultimo saluto ad una persona cui erano legati la possibilità di vivere con serenità il distacco, senza imbattersi in quelle difficoltà di tipo meramente organizzativo e logistico che caricano di ulteriori ansie un momento già di per sé delicato e non facile.

Ritengo che le sale recentemente costruite nei pressi del nuovo ingresso monumentale del Cimitero di Cosenza offrano la possibilità di dare una risposta all'esigenza segnalata da Battista Sangineto. Nei prossimi giorni, quindi, valuterò concretamente con i tecnici degli Uffici Comunali l'ipotesi di destinare uno dei nuovi ambienti a "sala del commiato" da mettere a disposizione dei cittadini che ne facciano richiesta».

Salvatore Perugini, Sindaco di Cosenza

 

21.10.2010