Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Comunicati Portavoce del Sindaco

Perugini a Conf.nza Naz.le Piccoli Comuni: enti locali senza punti di riferimento. A 10 anni da riforma titolo V non c'è visione di sistema

23 set 2010

Il Vicepresidente ANCI e Presidente di ANCI Calabria Perugini, Sindaco di Cosenza, alla X Conferenza Nazionale dei Piccoli Comuni in corso a Riccione:  gli enti locali non hanno punti di riferimento certi. A dieci anni dalla riforma del titolo V della Costituzione non c'è una visione di sistema

[Comunicato diffuso dall'ANCI il 23-09-2010]

di G.P.

 

RICCIONE - "Gli enti locali non hanno più punti di riferimento certi. La mia non è una denuncia politica rispetto ad un partito o ad un altro al governo, ma istituzionale rispetto ad una situazione che si trascina così da anni". Le parole sono di Salvatore Perugini - Vice Presidente Anci  e delegato agli affari istituzionali, Sindaco di Cosenza - dal palco della X conferenza nazionale dei piccoli Comuni in corso a Riccione.

Perugini ha comunque evidenziato come l'Anci, nonostante il periodo di profonda crisi che stiamo vivendo "non sta certo lesinando il suo contributo al processo di riforma delle istituzioni nazionali"."Se da una lato alziamo la nostra voce di Comuni, dall'altro non rinunciamo mai al diritto-dovere di proporre qualcosa per cambiare in maniera virtuosa".

Il delegato Anci agli affari istituzionali ha sottolineato come il processo di riforme sia adesso entrato nella fase più delicata. "Quella dei decreti legislativi è la fase in cui si dà concretezza ai principi generali contenuti nella legge Calderoli. Purtroppo i sindaci incominciano a sentire sul campo le prime difficoltà, siano essi affini ai partiti al governo o meno".

Purtroppo "a dieci anni dalla modifica del titolo V della Costituzione non c'è una visione di sistema, ci sono interventi a macchia di leopardo", denuncia il presidente di Anci Calabria. "Il nostro sforzo al tavolo della condivisione - conclude Perugini - è quello di dare un contributo allo sviluppo complessivo del sistema. Per questo chiederemo con forza che il federalismo fiscale vada di pari con quello istituzionale, nell'ambito del Codice delle Autonomie. (nw)