Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Comunicati Portavoce del Sindaco

Il Sindaco Perugini: grazie a Presidenti coop. "b" per belle parole nei miei confronti. Nuovo contratto tappa importante

16 set 2010

Il Sindaco Perugini: grazie a Presidenti cooperative "B" per parole usate nei miei confronti. Prosegue impegno Amministrazione per miglioramento servizi e per tutela posti lavoro. Nuovo contratto tappa importante. Speranze per  progetto presentato a Regione

 

«Ringrazio i Presidenti delle cooperative sociali di tipo "b" per le belle parole che hanno voluto usare nei miei confronti attraverso la lettera aperta pubblicata sui quotidiani di oggi», dichiara il Sindaco di Cosenza Salvatore Perugini.

«Sin dall'inizio della consiliatura - prosegue il Sindaco -, nonostante le grandi difficoltà sul piano delle risorse economiche che il Comune di Cosenza, come gli altri Enti locali, sta incontrando in questi anni, l'Amministrazione Comunale ha scelto consapevolmente di continuare ad avvalersi dell'opera delle cooperative di tipo "b" sia per ragioni legate alla funzione sociale che esse svolgono, sia per i servizi che possono prestare alla città.

Come più volte ho affermato, due sono stati e sono gli obiettivi concretamente e tenacemente perseguiti: potenziare la qualità dei servizi resi; tutelare il lavoro degli operatori e migliorarne progressivamente le condizioni.

La firma del nuovo contratto tra l'Amministrazione Comunale e i Presidenti delle cooperative "b", dunque, costituisce una tappa di grande rilevanza nel cammino verso gli obiettivi richiamati. È un percorso che continua, che è stato pienamente condiviso dalla Giunta e dalla maggioranza consiliare e che dovrà ora concretamente portare, come gli stessi Presidenti affermano, anche ad una maggiore efficacia e visibilità del lavoro svolto per la città.

Sempre nell'ottica del perseguimento dei due obiettivi che prima ho ricordato, l'Amministrazione Comunale ha presentato alla Regione Calabria il progetto "Isra", che ha nell'inclusione sociale e nella riqualificazione ambientale i suoi fondamenti. Si ha notizia che alla Regione il progetto sia stato molto apprezzato e si spera che si abbiano in questa direzione sviluppi positivi. Sarà un ulteriore passo in avanti nel progressivo miglioramento della qualità del servizio e delle condizioni dei lavoratori».

rz - 16.09.2010