Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Comunicati Portavoce del Sindaco

Assessore D'Alessandro: coop. "b", ad atti Regione progetto organico, non richieste contributi di tipo assistenziale

23 ago 2010

L'Assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Cosenza D'Alessandro: coop. "b", agli atti della Regione c'è un progetto organico, non richieste di contributi di tipo assistenziale

 

In relazione alla nota di alcuni Dipartimenti della Regione Calabria riguardante un contributo a favore del Comune di Cosenza da destinare al pagamento delle cooperative di tipo "b", l'Assessore alle Politiche Ambientali del Comune di Cosenza, Roberto D'Alessandro, precisa che «dall'Amministrazione Comunale di Cosenza non è mai partita alcuna richiesta di contributi di tipo assistenziale. Al contrario, piuttosto che ricorrere a pratiche appartenenti ad un vecchio modo di fare politica e di amministrare, si è preferito lavorare - prosegue D'Alessandro - ad un progetto organico, basato su un modello strategico innovativo finalizzato ad interventi di rigenerazione sociale ed urbana, puntando congiuntamente alla formazione degli operatori ed alla riqualificazione del territorio attraverso l'utilizzazione delle cooperative di tipo "b", per una piena valorizzazione delle persone in esse impegnate.

Dunque - dichiara ancora l'Assessore D'Alessandro - un progetto esiste ed è stato redatto dagli Uffici comunali in sintonia con la Regione Calabria, durante un cammino che ha visto un confronto costante tra l'Amministrazione Comunale e gli Assessorati e i Dipartimenti regionali competenti.

Si tratta di un progetto integrato denominato "ISRA" (Inclusione sociale e riqualificazione ambientale) da realizzare in un arco di tempo triennale e prevede la formazione degli operatori attraverso il lavoro "sul campo", consistente in attività di riqualificazione urbana (cito, a titolo di esempio, il giardinaggio, la creazione di isole ecologiche, la piantumazione di alberi, il superamento delle barriere architettoniche).

Considerata la finalizzazione alla coesione sociale ed alla riqualificazione del territorio,  il progetto - complesso ed articolato in diverse fasi di attuazione e di monitoraggio del percorso - assume come punto di forza la condivisione con altri soggetti istituzionali e con le organizzazioni sindacali.

È stato poi recepito dalla precedente Giunta Regionale, riconosciuto come progetto strategico ed inserito con delibera della stessa Giunta Regionale nella programmazione finanziata nell'ambito dell'asse città.

Poiché esiste - conclude l'Assessore D'Alessandro - il principio della continuità amministrativa, sono certo che la nuova Giunta Regionale della Calabria,  nel fare le proprie valutazioni, terrà conto di quanto è già agli atti della Regione per consentire la realizzazione del progetto del Comune di Cosenza che presenta, come ho già detto, una caratterizzazione fortemente innovativa».

rz - 21.08.2010