Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2008

Turismo non a caso anche a Cosenza

21 mag 2009
Audioguide per gustare i pregi di Cosenza nella parte sia vecchia che recente, una Carta del Turista, una nuova segnaletica dei monumenti e delle opere più importanti: con questi strumenti il Servizio Turismo del Comune si appresta ad accogliere chi arriva da altre città, regioni e nazioni, ma anche le scolaresche e i visitatori locali. Sono quattro i percorsi previsti per le audioguide, che consentiranno di scegliere fra tre itinerari nel centro storico e uno per la città nuova, dal Museo all’Aperto alla Città dei Ragazzi. I criteri di guida sono topografici ed i percorsi conterranno ciascuno un certo numero di monumenti, palazzi storici, palazzi istituzionali o, comunque, luoghi d’interesse da guardare e capire con l’ausilio della tecnologia. Le audioguide sono in corso di realizzazione, così come la Carta del Turista, che contiene le informazioni essenziali che chiunque arriva per la prima volta in una città desidera conoscere: cosa vedere, dove dormire, dove mangiare, eventi, shopping, luoghi della cultura e così via. Alla Carta hanno lavorato due giovani stagisti nell’ambito del PSU e sotto il coordinamento dell’Ufficio di Promozione Turistica comunale. Infine, la segnaletica: sarà notevolmente migliorata a partire da quella che accoglie i visitatori alle porte d’ingresso fino a quella nel cuore della città, in modo che tutto ciò che merita di essere ammirato non sfugga all’attenzione ma sia opportunamente indicato. “E’ un pacchetto molto innovativo ed interessante –dice l’assessore al Turismo Maria Rosa Vuono- che favorirà senz’altro la fruizione della nostra città sempre più visitata da turisti sia in gruppo che in forma autonoma. E’ proprio a quest’ultimo, il turista “fai-da-te” sempre più frequente, che si rivolge il servizio delle audioguide, mentre la “Carta del turista”, che sarà consultabile anche on-line, avrà una funzione di diffusione e promozione della conoscenza del territorio per tutti”. L’intero pacchetto è stato presentato martedì scorso ai componenti dell’Opificio delle Idee, che ha tenuto la sua seconda riunione. Erano presenti anche le guide turistiche operanti in città, che hanno accolto positivamente l’iniziativa convenendo che essa è particolarmente utile per il turista individuale, mentre i gruppi preferiscono comunque affidarsi ad una persona.