Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2008

Il Comune parte civile in un processo contro la criminalità organizzata

21 mag 2009
Il Comune di Cosenza si costituirà parte civile in un processo contro la criminalità organizzata nel quale la Direzione Distrettuale antimafia ha richiesto il rinvio a giudizio di alcuni esponenti delle organizzazioni criminali locali, accusati di delitti di vario genere, dall’omicidio al traffico di sostanze stupefacenti, alla detenzione illegale e porto illegale di armi. Nella richiesta di rinvio a giudizio il Comune di Cosenza è indicato come parte offesa, insieme alla Presidenza del Consiglio ed alla Regione Calabria. La decisione di costituirsi parte civile nel processo è stata assunta dalla Giunta municipale, presieduta dal Sindaco Salvatore Perugini, per il pregiudizio che l’attività posta in essere dalle organizzazioni criminali locali ha recato all’immagine ed alla credibilità dell’Amministrazione comunale che, tra le finalità generali di sua competenza, rappresenta e cura gli interessi della comunità e ne promuove lo sviluppo, il progresso civile, sociale, economico e culturale.