Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2008

Piano comunale di protezione civile: incontro operativo dell'Assessore Covelli con i tecnici esterni che lo hanno elaborato

21 mag 2009
Si va verso l’adozione da parte dell’Amministrazione comunale del Piano di protezione civile. Lo ha annunciato l’Assessore Damiano Covelli, titolare della specifica delega, al termine di un incontro operativo avuto questa mattina, insieme al Dirigente del servizio, ing.Rino Bartucci ed al geometra Pietro Leonetti, con i tecnici esterni, Ing.Eleni Vavouraki e Francesca Cassano, incaricati della redazione del Piano di protezione civile. Il Piano elaborato dai due tecnici esterni è già pronto nella sua stesura definitiva che necessiterà solo di qualche ulteriore accorgimento. Dopodiché, sarà sottoposto, la prossima settimana, ad una ulteriore verifica da parte dell’Assessore Covelli per essere poi portato al vaglio della Giunta municipale e, quindi, all’approvazione del Consiglio comunale. Prima che completi il suo iter, il Piano sarà portato a conoscenza, dall’Assessore Covelli e dai tecnici, delle quattro circoscrizioni cittadine. Il Piano comunale di protezione civile prevede l’allocazione nella nuova struttura di via degli Stadi che dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno o, al più tardi, nei primi mesi del 2009, del COM (Centro Operativo Misto regionale) e del COC (Centro Operativo comunale). Nel Piano sono inoltre previste le cosiddette aree di attesa che dovrebbero essere raggiunte nell’immediatezza dai cittadini in caso di calamità naturali; le aree di accoglienza, dove troverebbero sistemazione container e roulottes; le aree di ammassamento, dove confluirebbero i soccorritori e dove sarebbero convogliati viveri e medicinali. Nel Piano è inserita anche la Carta incendi di interfaccia per fronteggiare emergenze causate da incendi. Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore alla protezione civile Damiano Covelli che ha apprezzato la celerità con la quale, dopo l’accelerazione impressa nelle ultime settimane, gli ingegneri Vavouraki e Cassano, hanno portato avanti l’elaborazione del Piano. “La città di Cosenza non poteva – ha rimarcato Covelli – restare ulteriormente priva di un Piano di protezione civile, strumento grazie al quale oggi noi amministratori, insieme ai cittadini, ci sentiamo più tranquilli e più tutelati. Dotarsi di un Piano di protezione civile è un fatto di civiltà che una città progredita come la nostra non poteva ignorare. Ora faremo ogni cosa rientra nelle nostre prerogative perché al più presto il relativo iter procedurale previsto arrivi in porto e per dare la massima diffusione sui comportamenti da adottare nell’eventualità, speriamo sempre remotissima, di calamità naturali.” L’assessore Covelli ha, infine, annunciato l’intenzione di far arrivare nelle case di ogni famiglia cosentina un opuscolo che funga da vademecum per dare massima informazione e diffusione alle indicazioni contenute nel Piano comunale di protezione civile.