Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2008

Spataro e Trimboli al posto di Napoli e Spadafora nella Commissione per Città 2000

21 mag 2009
I consiglieri Giuseppe Spadafora e Franco Napoli hanno, con atto formale, espresso la propria indisponibilità a far parte della Commissione d’inchiesta per Città 2000, rinunciando alla nomina sindacale del 15 maggio scorso. Il Sindaco Salvatore Perugini ha quindi nominato in loro sostituzione i consiglieri Luca Trimboli e Michelangelo Spataro. La Commissione è presieduta da Sergio Nucci e gli altri due membri sono Andrea Falbo e Fabrizio Falvo. Dovrà accertare –presentando relazione scritta entro il 15 settembre- i seguenti punti: •“se l’Amministrazione Comunale ha mai ottenuto dalla SLP Costruzioni SRL, a fronte della delibera 1354 del 28/7/1997 che prevedeva l’alienazione di un cespite di proprietà comunale di circa 8500 mq situato in città 2000 mediante gara pubblica, la somma di £ 2.125.000.000 oltre ad un fabbricato (permuta di superficie direzionale da realizzare sul terreno in questione) del valore di £ 2.126.670.000; •se l’Amministrazione ha mai, nonostante i pareri negativi degli uffici comunali redattori di specifica perizia, alienato la superficie direzionale di mq 1230, nelle more costruita dalla SLP Costruzioni SRL, per una somma notevolmente al di sotto delle quotazioni di mercato; •se l’Amministrazione a fronte di una richiesta della società SLP Costruzioni SRL, ha deciso di alienare senza alcuna gara, un terreno di circa 8000 mq di proprietà comunale, limitrofo all’area già aggiudicata, per un prezzo inferiore a quello di mercato; •se alcuni privati, un tempo concessionari dei campi da tennis di Città 2000, oggi nella piena disponibilità della Società SLP, adite le vie legali, oggi accampino diritti sugli impianti sportivi; •se, in conclusione, sono noti i principi ispiratori di tali condotte che hanno comportato per il Comune l’alienazione di un patrimonio pari a circa 8 miliardi di vecchie lire a fronte di un ricavato che sembrerebbe essere molto al di sotto del reale valore; •se esistono allo stato le condizioni per accogliere la richiesta dei componenti del Comitato Città 2000 tendente a non consentire la costruzione di un fabbricato sul terreno che oggi ospita i campi da tennis.”