Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2008

Il Sindaco e la Giunta ricevono gli ambasciatori del Centro America a Palazzo dei Bruzi

21 mag 2009
Il Sindaco Salvatore Perugini e gli assessori della giunta comunale hanno ricevuto questa mattina a Palazzo dei Bruzi una delegazione di ambasciatori del Centro America in visita ufficiale in Calabria per una serie di scambi socio-culturali e politico-economici, in vista dell’avvio di forme di collaborazione orientate alla cooperazione internazionale. Alla manifestazione erano presenti anche i rappresentanti dell’Associazione degli Industriali (il Presidente Raffaele De Rango ed il Direttore Rosario Branda) e della Camera di Commercio di Cosenza (il Commissario Straordinario Pietro Rende). La visita degli ambasciatori dei Paesi del Centro America rientrava nell’ambito del programma di formazione “Pitagora Mundus” promosso dall’ ISCAPI (Istituto Superiore Calabrese di Politiche Internazionali) che prevede scambi studenteschi internazionali tra 10 Borghi calabresi (chiamati “Borghi della Sapienza”), di cui fa parte la città di Cosenza, e 20 città nel mondo (chiamate “Città pitagoriche”). Tra gli obiettivi di “Pitagora Mundus” c’è quello di creare in Calabria dei centri di eccellenza che possano avvalersi del contributo delle migliori docenze internazionali e di una selezione di studenti, tra i migliori giovani laureati dei paesi partner. A varcare la soglia di Palazzo dei Bruzi sono stati questa mattina gli ambasciatori del Messico Jorge Chen, del Guatemala Francisco Bonifaz Rodriguez, dell’Honduras Roberto Ochoa Madrid e di Panama Eudoro Jaen Esquivel. “Oggi è una giornata particolarmente lieta per la nostra città – ha esordito il Sindaco Perugini nel dar loro il benvenuto – e che il Comune vive con grande partecipazione. Siamo particolarmente convinti – ha sottolineato Perugini – che l’incontro di oggi abbia un duplice significato: da un lato il sentirsi onorati per la presenza di ospiti così illustri, ambasciatori di Stati così importanti e con i quali avviare proficui scambi di conoscenza ed esperienza e, dall’altro, quello di esprimere l’auspicio che le relazioni internazionali già avviate si concretizzino in progetti che portino nella nostra regione iniziative significative che contribuiscano anche a capitalizzare le esperienze dei nostri giovani e di quelli dei Paesi che oggi abbiamo il piacere di ospitare.” Il Sindaco Perugini ha anche annunciato la formalizzazione, in una prossima riunione di giunta, dell’adesione formale dell’Amministrazione comunale all’Iscapi. “Utilizzando gli strumenti messi a disposizione dal Progetto “Pitagora Mundus” e gli scambi internazionali avviati con i Paesi del Centro America- ha proseguito il Sindaco – dobbiamo non solo valorizzare le nostre attività economiche e produttive, ma anche e soprattutto rivolgere uno sguardo più attento al nostro centro storico, ricco di insediamenti culturali. Occorre recuperare l’identità del nostro centro storico, anche attraverso la feconda collaborazione di altri paesi con i quali condividiamo esperienze e sensibilità.” Nell’intervento successivo a quello del Sindaco, l’Assessore alle attività economiche e produttive Maria Rosa Vuono, che da qualche giorno alle deleghe di cui era già titolare ha aggiunto anche quelle allo sviluppo del centro storico ed al turismo, ha ricordato come la visita degli ambasciatori del Centro America a Palazzo dei Bruzi abbia seguìto di qualche mese quella tenutasi a Roma, presso l’Ambasciata del Messico, con tutti i rappresentanti delle città italiane ed internazionali partecipanti al programma di formazione “Pitagora Mundus”. La Vuono ha posto l’accento sui buoni risultati raggiunti dai rapporti di collaborazione avviati che hanno messo in evidenza una notevole capacità di fare rete ed un’apertura alle esperienze provenienti da altri paesi che “non ci fa rinchiudere nella nostra solitudine, ma ci fa sperimentare nuovi e produttivi orizzonti. Cosenza – ha precisato la Vuono – si candida a diventare polo di formazione culturale post-universitaria, grazie al lavoro portato avanti con il progetto “Pitagora Mundus” che è in grado di veicolare non solo scambi culturali e commerciali, ma anche quelli più legati alla ricerca ed alle progettualità.” Sul ruolo della Calabria come regione fondamentale nel dialogo euromediterraneo si è soffermato il Presidente dell’Istituto Superiore Calabrese di Politiche Internazionali, Salvatore La Porta. “E’ auspicabile che questa visita – ha sottolineato La Porta – abbia restituito una fotografia immediata e quanto mai vicina alla realtà di una regione che ha enormi potenzialità di sviluppo e di rilancio. L’incontro di oggi – ha aggiunto La Porta – deve servire a consolidare e rafforzare quegli scambi che sono già esecutivi e che vedranno già dalla prossima estate un gruppo di studenti dei Paesi del Centro America ospiti in Calabria dei borghi della sapienza già attivi a Santa Severina ed a Fuscaldo.” Poi la parola è passata ai quattro ambasciatori di Messico, Guatemala, Honduras e Panama che hanno ringraziato per l’accoglienza ricevuta, rimarcando l’importanza degli scambi avviati con i rappresentanti delle istituzioni calabresi e con il Sindaco della città di Cosenza Salvatore Perugini. I quattro diplomatici hanno concordato sulla necessità di rafforzare i legami già avviati nella prospettiva di un cammino comune che possa preludere alla intensificazione degli scambi sul terreno della cooperazione internazionale per guardare al futuro con rinnovata fiducia. La visita a Palazzo dei Bruzi si è poi conclusa con la consegna agli ambasciatori del gagliardetto della città e di alcune pubblicazioni sulla storia di Cosenza. La delegazione si è poi diretta verso il centro storico per un breve tour nella parte antica della città.