Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2008

Il Sindaco e la Giunta alla cerimonia dei nuovi 42 istruttori della Polizia Municipale

21 mag 2009
Sono 42 i vigili urbani che questo pomeriggio hanno ricevuto il grado di istruttori, insieme alla qualifica di ufficiale di polizia giudiziaria, nel corso di una cerimonia tenutasi nella sede del Comando di Polizia Municipale di via Bendicenti ed alla quale ha preso parte il Sindaco Salvatore Perugini, accompagnato da buona parte degli Assessori della sua giunta, dal Presidente del Consiglio comunale Damiano Covelli e da una nutrita rappresentanza della massima assise cittadina. La cerimonia è stata introdotta dal Comandante della Polizia Municipale Ada Basta, arrivata quasi al termine del suo mandato per raggiunti limiti di età ed in attesa di passare il testimone del Corpo di Polizia Municipale al nuovo comandante Giampiero Scaramuzzo, vincitore del concorso bandito dall’Amministrazione comunale e che a breve si insedierà alla guida dei vigili urbani cosentini. Ada Basta, dopo aver espresso solidarietà ai vigili urbani che questa mattina hanno subito una grave aggressione mentre prestavano servizio all’ingresso del Palazzo municipale, ha chiesto ai nuovi istruttori “uno sforzo in più per far sì che alla gratificazione oggi ricevuta corrisponda anche un maggiore impegno ed una maggiore dedizione, qualità già presenti nel Corpo di Polizia Municipale, ma che possono ricevere nuovo slancio dal grado e dalla qualifica che sono stati attribuiti.” Sul brutto episodio di questa mattina è ritornato anche il Sindaco Salvatore Perugini che ha espresso nuovamente, a nome anche della Giunta, del Consiglio comunale e dell’intera Amministrazione, la più sincera e sentita solidarietà ai tre agenti di Polizia Municipale e a tutto il Corpo dei vigili urbani per “il violento atto di intimidazione che è stato compiuto questa mattina”. Perugini ha definito l’episodio di stamane come un “fatto di inaudita gravità che l’Amministrazione non tollera, ne tollererà mai. L’Amministrazione comunale – ha proseguito Perugini – sarà sempre al fianco di chi lavora con spirito di servizio e sacrificio. Per questa ragione moltiplicheremo il nostro impegno a tutela della giustizia, contro ogni forma di prevaricazione portata avanti con la violenza e l’intimidazione.” Subito dopo, il primo cittadino ha inteso rivolgere un ringraziamento particolare all’Arch.Ada Basta che si appresta a lasciare il Corpo di Polizia Municipale. “Ada Basta – ha detto Perugini – è una dirigente che merita non una festa come quella di stasera, ma una cerimonia solenne, non solo per quello che ha fatto, ma anche per gli ulteriori oneri di cui si è fatta carico nel recente passato, profondendo un impegno straordinario.” Il Sindaco ha rivolto un caloroso saluto anche al nuovo Comandante Giampiero Scaramuzzo che si appresta ad assumere formalmente il suo nuovo incarico dopo gli esiti del concorso che lo ha visto vincitore. “Il Corpo di Polizia Municipale – ha sottolineato il Sindaco – è il fiore all’occhiello della città e su questo Corpo l’Amministrazione deve investire, al fine di raggiungere risultati che si coniugano con un maggiore impegno ed una maggiore efficienza.” Perugini si è detto particolarmente lieto dell’odierna cerimonia “che – ha precisato – chiude un percorso e crea i presupposti per un processo di crescita all’interno del Corpo di Polizia Municipale che d’ora in avanti potrà contare sull’apporto significativo dei 42 nuovi istruttori che rappresenteranno il trait d’union tra le giovani leve ed i vertici del Corpo.” Il Sindaco ha indicato anche gli obiettivi da perseguire senza esitazioni: “maggiore riconoscibilità del Corpo di Polizia Municipale, maggiore rispetto e più impegno e più efficienza, soprattutto per quel che attiene la viabilità.” Perugini, prima di procedere alla consegna dei nuovi gradi e dei nuovi fregi, ha dato appuntamento ad un nuovo incontro di merito con tutti i rappresentanti del Corpo di Polizia Municipale sugli obiettivi che dovranno essere perseguiti. Per i nuovi istruttori è intervenuto Emilio Caruso che ha definito la cerimonia di oggi come “un momento particolarmente significativo per la concreta riapertura di un dialogo con l’Amministrazione comunale, a riprova del fatto che anche quelle che possono apparire come frizioni, in realtà non sono altro che una dimostrazione ulteriore dell’attaccamento e dell’abnegazione che contraddistingue il nostro lavoro. Il traguardo odierno non è per noi – ha aggiunto Caruso – un punto di arrivo, ma l’inizio di una scommessa che intendiamo portare avanti insieme al Sindaco.” SI ALLEGA L’ELENCO COMPLETO DEI NUOVI ISTRUTTORI DELLA POLIZIA MUNICIPALE