Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2008

Presentate la IV edizione di "Car chic" e la rievocazione della Coppa Sila, in programma domani a Cosenza

21 mag 2009
C’era anche la prima Coppa Sila, quella vinta nel lontano 1924 dall’equipaggio formato da Antonio Fiertler e Francesco Greco a bordo di una Fiat 501, a fare bella mostra di sé nella sede del CONI, in occasione della conferenza stampa, svoltasi questa mattina, di presentazione della rievocazione di una delle manifestazioni automobilistiche più prestigiose della provincia, seconda per storia forse solo alla più famosa “Mille miglia”. Ma la rievocazione della Coppa Sila è solo una delle manifestazioni organizzate per la giornata di domani, sabato 3 maggio, dalla Scuderia Brutia Historic Cars, federata all’A.S.I., AutomotoClub Storico Italiano, e dal Coni di Cosenza, con il patrocinio del Comune di Cosenza e della Provincia. L’altra è il concorso di eleganza “Car Chic” – Città di Cosenza giunto quest’anno alla sua quarta edizione. La rievocazione della Coppa Sila prevede per le ore 9,00 di domani il raduno dei partecipanti in Piazza dei Bruzi da dove si partirà per il vecchio tracciato che unisce Cosenza all’Altopiano Silano. Alle 11,00 è prevista la prova cronometrata di regolarità. Dopo l’arrivo a Camigliatello Silano ed il pranzo, rientro in città previsto per le ore 15,30. Alle 17,30, davanti la sede del Coni in Piazza Matteotti, partirà la sfilata delle automobili partecipanti al IV Concorso di eleganza “Città di Cosenza”. In appendice, evento nell’evento, l’intitolazione, sempre nella sede del Coni, della Biblioteca dello Sport all’avvocato Ernesto Corigliano, decano delle personalità sportive cosentine, già Assessore comunale e regionale allo sport, nonché autorevole dirigente della Federazione Italiana Giuoco Calcio. Il calendario delle manifestazioni sarà poi concluso dalla cerimonia di premiazione prevista per le ore 20,30. Alla conferenza stampa di questa mattina, coordinata dall’addetta stampa del Coni Franca Ferrami, hanno preso parte il Presidente del Coni di Cosenza Pino Abate, il Presidente della Scuderia Brutia Historic Cars Salvatore Chiappetta, ai quali si è poi unito l’Avvocato Ernesto Corigliano cui sarà intitolata la Biblioteca dello Sport. “Abbiamo inteso approfittare di questo importante momento che vedrà la partecipazione di tanti appassionati – ha affermato in conferenza stampa Pino Abate – per intitolare la nostra biblioteca dello sport ad una personalità illustre della nostra città che può essere considerata l’autentica memoria storica vivente in assoluto in ambito sportivo. La scelta – ha aggiunto Abate – è caduta sull’avvocato Ernesto Corigliano sia per ciò che continua a rappresentare nel settore dello sport cosentino, ma anche perché è stato il primo Assessore allo sport della città di Cosenza e della nostra regione, oltre che un grande dirigente nazionale della FIGC. In occasione delle manifestazioni di domani – ha sottolineato ancora il Presidente del Coni Pino Abate che si è anche detto onorato della sinergia sviluppata con la Scuderia Brutia Historic Cars - abbiamo inteso offrire alla città alcuni momenti sportivi particolari che vanno dalla scherma, al bridge, dalla dama agli scacchi e che ingloberanno anche la danza sportiva, ultima disciplina nata in casa Coni.” Soddisfazione per le iniziative di domani è stata espressa dal Presidente della Scuderia Brutia Historic Cars, Salvatore Chiappetta. “La collaborazione con istituti come il Coni che sono ben rappresentati nella provincia – ha affermato Chiappetta – ci onora e, al tempo stesso, ci stimola, dimostrando ancora una volta che oggi, quando c’è comunità di intenti su argomenti oggettivamente qualificanti, si migliora l’immagine delle nostre realtà locali e si propone, a chi con interesse ci segue, un modello di vita veramente unico, alimentato dall’interesse per lo sport, l’arte e la cultura, valori che, attraverso la conservazione e la valorizzazione di questi nostri punti di attrazione, speriamo di consegnare, come un testimone, alle generazioni future.” Con riferimento alla rievocazione della Coppa Sila, il Presidente Chiappetta ha poi espresso l’auspicio di inserire da subito la manifestazione nel calendario nazionale degli eventi riservati ad auto di particolare interesse collezionistico. Sul concorso eleganza, giunto alla sua quarta edizione, Chiappetta ha sottolineato come “con la qualità delle auto di volta in volta presentate si è dimostrato che anche in regioni come la nostra, considerata periferica, gli interessi per la cultura, la storia e le tradizioni sono sempre vitali ed hanno raggiunto livelli sicuramente in linea con gli standard nazionali.” La conferenza stampa di questa mattina si è poi chiusa con l’intervento dell’Avvocato Ernesto Corigliano che ha ringraziato il Presidente del Coni Pino Abate rivelando che prima ancora che appassionarsi al calcio, il suo primo ricordo sportivo da ragazzo è stato proprio la Coppa Sila.