Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2008

Riconferma a pieni voti per gli organi statutari del Circolo aziendale

21 mag 2009
Riconfermati a pieni voti gli organi statutari del CRAC, il Circolo aziendale del Comune di Cosenza. Scontata la riconferma di Pino Abate alla Presidenza del Consiglio Direttivo, di cui faranno parte, per il quadriennio 2008/2012, Angela Iazzolino, Bernardino Pandolfo, Gianpaolo Peluso, Giovanni Macrì, Francesco Minervino, Carlo Angotti, Patrizia Faraca e Marcello Olivito. Nel collegio dei sindaci sono risultati eletti Bruno Palermo, Francesco Galluzzo e Fausto Pastore. Del collegio dei probiviri faranno, invece, parte Massimo Primavera, Anna Gagliardi e Corrado Oliveti. Numerosi sono state le attività sociali svolte dal CRAC in questi anni: dalle iniziative culturali a quelle sportive, da quelle più propriamente ricreative ad altre più recenti improntate alla solidarietà. Le attività del Circolo aziendale del Comune di Cosenza si sono sviluppate anche nel settore del turismo culturale, con la visita di luoghi di particolare interesse regionale, nazionale ed anche all’estero, allo scopo di arricchire le conoscenze ed il bagaglio culturale dei partecipanti. Il Presidente del CRAC Pino Abate ha espresso soddisfazione per i risultati raggiunti ed ha proposto un sempre maggiore rafforzamento delle attività che hanno coinvolto i dipendenti. “Un’attenzione particolare nel prossimo quadriennio – ha affermato Abate – sarà riservata ad iniziative che possano valorizzare le attitudini dei giovani figli dei soci, così come è avvenuto con l’istituzione delle borse di studio “Gaetano Aiello” che hanno visto premiare giovani laureati e diplomati che hanno conseguito il titolo di studio con il massimo dei voti.” Tra i programmi del nuovo quadriennio, anche l’avvio di gemellaggi e scambi culturali con altre realtà nazionali, tenuto conto del fatto che il Circolo aziendale del Comune di Cosenza è rappresentato nell’Associazione nazionale dei Cral dipendenti comunali, riconosciuta dall’ANCI.