Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa » Archivio Comunicati Stampa 2007

Cosenza alla commemorazione della fucilazione dei martiri di Gerace

21 mag 2009
Si è tenuto ieri nel Comune di Gerace la commemorazione del 160° anniversario della fucilazione dei cinque martiri di Gerace. Per il Comune di Cosenza ha partecipato, su invito del Sindaco Perugini, l’assessore Giovanni De Rose che ha sottolineato gli stretti legami storici tra il martirio dei Cinque di Gerace e la tragica epopea dei fratelli Bandiera. “I successivi divieti, – ha detto l’Assessore De Rose - che il tanto tirannico, quanto imbelle, governo borbonico adottò, riguardo all’utilizzo del cappello “alla calabrese” e, addirittura, di fumare la pipa con la foggia del cappello alla calabrese, entrambi simboli della partecipazione morale ai luttuosi e pur fecondi eventi di cui sopra, testimoniano il ruolo fondamentale che la tanto martoriata nostra Calabria ebbe nello svolgersi del processo unitario risorgimentale”. Il Sindaco di Gerace, apprezzando la presenza istituzionale di Cosenza, arricchita dal gonfalone della città e da qualificata rappresentanza del corpo di Polizia Municipale, ha proposto al termine del dibattito, il Comune di Cosenza quale membro del comitato scientifico che si occuperà della organizzazione di tutte le manifestazioni del 160° anniversario del martirio di Gerace. L’Assessore De Rose, su espressa indicazione del Sindaco Perugini, ha ringraziato proponendo di avviare contatti per organizzare eventi comuni con l’obiettivo di dare massima divulgazione ai valori della tolleranza e della libertà.