Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa

Si riunisce il Comitato per la Tutela e la Valorizzazione del MaB

09 apr 2009

Presieduto dall'ass. alla cultura Salvatore Dionesalvi, si è riunito il Comitato per la Tutela e la Valorizzazione del MaB, che annovera tra i suoi componenti dirigenti comunali quali Maria Rosaria Mossuto, che ha la responsabilità del settore cultura e Giuliana Misasi, titolare del  servizio Beni Artistici. Con la presenza imprescindibile di Vincenzo Bilotti, che in memoria del fratello Carlo e poi a titolo personale ha donato alla città le opere del MaB, recentemente il Comitato si è arricchito della professionalità del critico d'arte Gianfranco Labrosciano. Alla riunione ha preso parte anche l'Assessore al Turismo e alle Attività Economiche e Produttive, Maria Rosa Vuono, che intorno al MaB ha realizzato iniziative anche di carattere culturale che hanno già rappresentato un momento di valorizzazione del percorso artistico all'aperto che per Cosenza è uno straordinario biglietto da visita.

Nel corso dell'incontro l'assessore Dionesalvi  ha sottolineato l'importanza di attrarre nuovi contributi al Comitato che possano, con passione e competenza, apportare idee e renderlo valida espressione di una concreta sinergia tra pubblico e privato.  L'auspicio di Dionesalvi è di capitalizzare al meglio il patrimonio che la città possiede e fare dell'arte e della cultura volani per un'offerta turistica attraente.

Nella riunione si è discusso di come il Museo all'Aperto Bilotti di Cosenza goda di grande considerazione tra gli addetti ai lavori. Nel corso del Salone del Restauro di Ferrara, svoltosi a fine marzo, sono stati presentati i risultati delle indagini diagnostiche effettuate sulle statue del MaB dal Corso di Laurea in Scienze e Tecniche per il Restauro e la Conservazione dei Beni Culturali dell'Università della Calabria e il MaB ha conquistato una pagina nel catalogo che annualmente viene pubblicato per questa occasione e che trova distribuzione in 20.000 copie tra Aziende leader di settore, Soprintendenze, Enti Museali, Fondazioni Bancarie, Regioni, Comuni e tutte le maggiori realtà coinvolte nel settore dei Beni Culturali.

Questa esperienza, insieme alla consapevolezza di possedere un Museo all'Aperto unico in Italia, accresce la responsabilità di valorizzarlo al meglio per  diffonderne quanto più possibile la conoscenza e conseguentemente farne fonte di attrazione turistica. Si è concordato, in conclusione, di lavorare ad una serie di iniziative e di investire sulla comunicazione del MaB, cominciando da una nuova e più adeguata presentazione sul portale del Comune di Cosenza, curata dagli uffici del settore Cultura.