Comune di Cosenza

Assessore De Rosa risponde a lettera pubblicata da "Gazzetta del Sud"

Castello Svevo
Città di Cosenza
Notizie - Archivio Comunicati Stampa
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » Archivio Comunicati Stampa
.
Assessore De Rosa risponde a lettera pubblicata da "Gazzetta del Sud"
24-11-2011

"La segnalazione del gentile cittadino Carlo Bonofiglio, che ha portato alla mia attenzione la presenza di un extracomunitario che trascorre la notte ed anche buona parte del giorno sotto il porticato dell'ex Albergo Bologna, non è affatto caduta nel vuoto. Come avrebbe potuto, d'altronde, passare inosservata all'attenzione dei servizi sociali del Comune una situazione a noi già nota da tempo e della quale avevamo, con assoluta tempestività, informato sia la Polizia Municipale che le nostre assistenti sociali?

Un po' di cronistoria, per chiarire, non guasta.

Il 9 novembre scorso (la mail inviatami dal sig.Bonofiglio è successiva, del 15 novembre), dopo una segnalazione verbale pervenuta, il giorno prima, agli uffici dei servizi sociali comunali, ho provveduto a chiedere al Comandante della Polizia Municipale di disporre un accertamento della situazione e un intervento.

Il personale della Polizia Municipale si è poi recato sul posto, insieme a personale sanitario del 118. I sanitari hanno visitato l'extracomunitario, un uomo di 55 anni, di nazionalità marocchina, e non hanno inteso effettuare, come si evince dal rapporto redatto dai vigili urbani, alcun ricovero presso una struttura sanitaria.

Successivamente anche le assistenti sociali del Comune si sono recate sul posto, per la terza volta, per la precisione. Nella relazione che mi è stata trasmessa dalle assistenti sociali si fa riferimento alla necessità di sottoporre l'extracomunitario a cure sanitarie. Cure che, purtroppo, si ostina a rifiutare.

Più volte -hanno riferito le nostre assistenti sociali- gli è stato proposto di andare all'ex Oasi Francescana per lavarsi, avere un pasto caldo e dormire al chiuso, anziché al freddo, ma anche in questo caso c'è stato un netto rifiuto.

Questa la ricostruzione dei fatti, per dovere di chiarezza e per amore di verità.

Nonostante le ritrosìe dell'extracomunitario a lasciare il suo freddo ricovero temporaneo, proveremo ancora a convincerlo e a fare ancora di più di quanto non siamo riusciti a fare sinora, ma affermare, come ha fatto il sig.Bonofiglio ieri su"Gazzetta del Sud", che i servizi sociali siano stati assenti, mi sembra ingeneroso ed anche poco rispettoso per chi quotidianamente profonde impegno e dedizione nella soluzione dei problemi che affliggono i cittadini meno fortunati, affrontando anche le emergenze che angustiano i nostri fratelli extracomunitari privi di fissa dimora. Proprio in questi giorni ci siamo fatti carico, con soddisfazione, di altre due situazioni analoghe ed abbiamo sistemato due cittadini senza fissa dimora  presso la Casa d'accoglienza S.Maria dell'Annunziata, nel comune di Scigliano.

Nella positiva conclusione di queste due vicende ha avuto un ruolo decisivo la collaborazione dei due cittadini che abbiamo indirizzato alla Casa di accoglienza.

L'auspicio è che anche il nostro amico del portico dell'ex Albergo Bologna possa presto essere convinto a lasciare la sua assurda sistemazione ed essere trasferito in un luogo più dignitoso."

 

Alessandra De Rosa

Assessore alla solidarietà e coesione sociale

Comune di Cosenza

  

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica - IBAN - Dichiarazione di accessibilità

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.